Cerca

L'olio di pesce

è un elisir di lunga vita

L'olio di pesce
 Un elisir di salute nuota nei mari del mondo. Un nuovo studio dei ricercatori della Queen Mary University (Gb), dell'University of London (Gb) e dell'Harvard Medical School (Usa) ha rivelato infatti il segreto dell'effetto benefico degli oli di pesce, cioè dei famosi omega 3 che promettono di aiutare anche i pazienti con patologie come l'artrite reumatoide.Grazie all’impegno dei ricercatori adesso sappiamo esattamente in che modo l'organismo riesce a  trasformare un ingrediente presente negli oli di pesce in una sostanza chimica potentissima, la Resolvina D2, che riduce l'infiammazione legata a una serie di malattie. La ricerca suggerisce che proprio la Resolvina D2 potrebbe essere alla base di un nuovo trattamento per problemi come sepsi, ictus e artrite. A differenza di altri antinfiammatori, infatti, questa molecola non sembra sopprimere il sistema immunitario. I ricercatori, che hanno fotografato anche l'esatta struttura chimica della sostanza chiave, sono stati diretti da Mauro Perretti, farmacologo italiano che lavora alla Queen Mary University di Londra, e finanziati tra l'altro dai National Institutes of Health americani. “Sapevamo che gli oli del pesce possono aiutare nel caso di condizioni come l'artrite, legate all'infiammazione – ha spiegato Perretti – e abbiamo mostrato in che modo il corpo trasforma un particolare ingrediente di questi oli nella Resolvina D2”. Dall'esame degli scienziati questa sostanza “sembra essere molto potente, e una piccola quantità può avere un grande effetto”. Non è tutto qui. “Possiamo lavorare su questa sostanza – conclude lo scienziato italiano – per vedere se può essere usata non solo per prevenire l'artrite, o trattarla, ma anche come una possibile cura per una serie di altre malattie associate all'infiammazione”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog