Cerca

Arriva il formaggio fatto con latte materno

La creazione di uno chef newyorkese e della moglie

Arriva il formaggio fatto con latte materno
Un formaggio a base di latte materno. E' l'ultima creazione di uno chef newyorkese, Daniel Angerer, proprietario insieme alla moglie, Lori Mason, della Klee Brasserie di Manhattan. Avendo appena avuto una bimba, la materia prima l'avevano in casa e  hanno deciso di sperimentare il nuovo formaggio, farcendolo di uva e coprendolo con una crosta di zucca caramellata. "Sono più sana della mucca media e certamente non alimentata a steroidi", ha detto Lori Mason, che ha messo a disposizione del marito Daniel Angerer, oltre che della figlia Arabella, il frutto del suo seno. Daniel ha parlato dell'esperimento sul suo blog. La cosa ha suscitato l'interesse di alcuni suoi clienti. Ma il formaggio non può essere commercializzato. Lori ha detto al New York Post che il suo latte è "organico al cento per cento e nutrito al foie gras". Daniel avrebbe voluto fare assaggiare il formaggio ai clienti ma la "degustazione" gli è stata vietata da una diffida delle autorità sanitarie della Grande Mela: il formaggio ricavato da latte materno può porre problemi alla salute e non può esser commercializzato.

Alla prova degli intenditori il "prodotto" ha però avuto un'accoglienza generalmente negativa. "Scivoloso, leggermente friabile e col sapore di sottaceto. Non mi è piaciuto" ha detto Liz Thorpe, vice-presidente della catena di negozi Murray Cheese di Manhattan dopo l’assaggio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog