Cerca

Arezzo, allarme botulino nelle zuppe

Nel mirino dell'Asl la vellutata di zucca e fantasia di legumi e cereali

Arezzo, allarme botulino nelle zuppe
In alcuni supermercati nella zona di Arezzo e San Giovanni Valdarno è in corso un ritiro precauzionale di prodotti alimentari per sospetti casi di botulismo. Nello specifico il prodotto attualmente “incriminato” è la vellutata di zucca, fantasia di legumi e cereali, dove sarebbe stata evidenziata la presenza della tossina. Alcuni confezione pare che siano già state vendute. Dal momento che tali confezioni rientrano tra quelle a suo tempo segnalate e ritirate a scopo precauzionale dalla ditta produttrice,  l'azienda sanitaria invita coloro che hanno acquistato tali prodotti a non consumarli e a consegnarli all’ufficio igiene dell’Asl. 

La tossina botulinica è una proteina neurotossica prodotta da un batterio. I sintomi di avvelenamento da tossina botulinica sono paralisi flaccida, debolezza muscolare, visione sdoppiata, difficoltà del movimento, scoordinazione dei muscoli della faringe e dei muscoli volontari, e nei casi mortali, paralisi dei muscoli respiratori con conseguente morte per soffocamento.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fausta73

    25 Ottobre 2014 - 15:03

    e la marca?

    Report

    Rispondi

  • roda41

    12 Aprile 2010 - 20:08

    perché il cittadino non debba sapere il nome dell'industria!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!proprio n0on capisco!!!!

    Report

    Rispondi

blog