Cerca

Cheese, un festival a tutto formaggio

Fino al 19 settembre a Bra (Cuneo), centinaia di produttori italiani e stranieri presentano i loro gioielli

Cheese, un festival a tutto formaggio
Ai cancelli di partenza l’ottava edizione di Cheese, festival internazionale a cadenza biennale dedicato al formaggio, che dal 16 al 19 settembre si terrà nel centro storico di Bra, in provincia di Cuneo. Centinaia di produttori, italiani e stranieri, si incontreranno per discutere di vecchie e nuove sfide del mestiere, presentare i propri prodotti e far conoscere meglio la realtà casearia ai visitatori. Per questo, è stato riproposto uno degli appuntamenti storici della manifestazione: il Laboratorio del gusto. Protagonisti degli incontri di questa edizione sono la Francia e i suoi burri, caprini, erborinati e formaggi d’alpeggio. Al laboratorio del gusto si potranno anche conoscere e assaggiare le eccellenze casearie austriache, tedesche, olandesi, inglesi, spagnole e svizzere.

Ad accompagnare il tutto, un buon bicchiere di vino. La Banca del vino di Pollenzo ospita tre appuntamenti sull’abbinamento tra formaggi ed etichette importanti, partendo da una verticale di Barolo con annate fino al 1977. L’accostamento vini e prodotti caseari sarà possibile anche nell’Enoteca di Cheese, all’interno della Gran Sala del Formaggi.

Da non perdere anche gli Appuntamenti a tavola: cene in dimore storiche, cantine e ristoranti con chef da tutto il mondo. Sabato 17, alle Cantine Contratto di Canelli, ci sarà Álvaro Garrido del ristorante Mina di Bilbao, noto in Spagna per l’uso di prodotti a chilometro zero. Domenica 18, al Real Castello di Verduno, ai fornelli sarà Matt Jennings, giovane cuoco del Rhode Island, per un barbecue in perfetto stile americano.

Cheese è anche occasione per imparare. Il festival organizza il Master of Food che, per questa edizione 2011, è dedicato alla mozzarella. Gli iscritti (35 euro, soci Slow Food 30 euro) impareranno a distinguere l’importanza della materia prima e dell’esperienza del casaro, partecipando al momento della filatura e degustando vari tipi di forme di pasta filata, dalle ciliegine alle trecce. Per i bambini c’è Detective del gusto, un’originale indagine condotta da esperti e animatori alla scoperta del formaggio e dei suoi abbinamenti. I piccoli visitatori potranno anche visitare gli animali in fattoria con Cheese Bimbi, seguire le fasi della mungitura, preparare il gelato e il torrone, partecipare ai laboratori per conoscere gli animali e poi disegnarli su una grande tela.

di Carlotta Mariani

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog