Cerca

Lo Champagne nomina i cavalieri de l'Ordre des Coteaux

Una cerimonia sontuosa nella Reggia della Venaria Reale di Torino. Tra i Chevaleir, anche alcuni critici e giornalisti italiani

Lo Champagne nomina i cavalieri de l'Ordre des Coteaux

Nei sontuosi ambienti della Sala di Diana nella Reggia della Venaria Reale di Torino, lo Champagne ha nominato i nuovi cavalieri dell’Ordre des Coteaux. La cerimonia solenne si è tenuta il 21 novembre, in occasione dello Chapitre straordinario dell’ordine, fondato nel 1656. I cavalieri ricevono questa speciale onorificenza come riconoscimento della loro passione per questo prezioso vino e per il loro contributo alla sua immagine. Tra gli italiani a ricevere il prestigioso riconoscimento di Chevalier  il giornalista Gioachino Bonsignore (TG 5 Gusto), il critico enogastronomico Davide Oltolini (Capital, Gambero Rosso, La Cucina del Corriere della Sera) e Tarsia Trevisan (Class Cnbc), mentre a ricevere altre particolari onorificenze sono stati  Mauro Remondino (Il Corriere della Sera) e Paola Jadeluca (La Repubblica). Intronizzati Chevalier anche, tra gli altri, Francesco Farinetti amministratore delegato di Eataly, figlio del fondatore Oscar, Angelo Valazza del ristorante tristellato “Al Sorriso” di Soriso (NO) e Giancarlo Moretti Polegato, presidente di Villa Sandi (fratello di mario fondatore della Geox). Il  Consiglio capitolare dell’ordine presente alla Venaria che ha assegnato i titoli era composto da figure molto importanti del mondo dello Champagne quali Frédéric Rouzaud, Presidente Champagne Louis Roederer, Laurent Gillet, Présidente Union Auboise – Champagne Veuve Devaux, Antoine Roland - Billecart, Direttore Generale  Champagne Billecart – Salmon ed Olivier de La Giraudiere, Direttore Champagne Lanson. Alla cerimonia ha assistito anche Clovis Taittinger, dell’omonima maison.

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog