Cerca

Lo Champagne nomina i cavalieri de l'Ordre des Coteaux

Una cerimonia sontuosa nella Reggia della Venaria Reale di Torino. Tra i Chevaleir, anche alcuni critici e giornalisti italiani

0
Lo Champagne nomina i cavalieri de l'Ordre des Coteaux

Nei sontuosi ambienti della Sala di Diana nella Reggia della Venaria Reale di Torino, lo Champagne ha nominato i nuovi cavalieri dell’Ordre des Coteaux. La cerimonia solenne si è tenuta il 21 novembre, in occasione dello Chapitre straordinario dell’ordine, fondato nel 1656. I cavalieri ricevono questa speciale onorificenza come riconoscimento della loro passione per questo prezioso vino e per il loro contributo alla sua immagine. Tra gli italiani a ricevere il prestigioso riconoscimento di Chevalier  il giornalista Gioachino Bonsignore (TG 5 Gusto), il critico enogastronomico Davide Oltolini (Capital, Gambero Rosso, La Cucina del Corriere della Sera) e Tarsia Trevisan (Class Cnbc), mentre a ricevere altre particolari onorificenze sono stati  Mauro Remondino (Il Corriere della Sera) e Paola Jadeluca (La Repubblica). Intronizzati Chevalier anche, tra gli altri, Francesco Farinetti amministratore delegato di Eataly, figlio del fondatore Oscar, Angelo Valazza del ristorante tristellato “Al Sorriso” di Soriso (NO) e Giancarlo Moretti Polegato, presidente di Villa Sandi (fratello di mario fondatore della Geox). Il  Consiglio capitolare dell’ordine presente alla Venaria che ha assegnato i titoli era composto da figure molto importanti del mondo dello Champagne quali Frédéric Rouzaud, Presidente Champagne Louis Roederer, Laurent Gillet, Présidente Union Auboise – Champagne Veuve Devaux, Antoine Roland - Billecart, Direttore Generale  Champagne Billecart – Salmon ed Olivier de La Giraudiere, Direttore Champagne Lanson. Alla cerimonia ha assistito anche Clovis Taittinger, dell’omonima maison.

 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media