Cerca

Cani

Il Cavalier King Charles Spaniel

Un cavaliere tutto pepe

Alla scoperta di questa particolare razza canina elegante, affettuosa, allegra e socievole
Il Cavalier King Charles Spaniel

 

Dolce, sensibile e divertente, elegante senza essere troppo impegnativo, con un tocco di nobiltà e un altro di fantasia. La vita, con un Cavalier King Charles Spaniel, non è mai monotona, perché ci travolgerà d’amore e di gioia. L’aspetto è robusto, ma la piccola taglia comporta delle cure specifiche e delle premure particolari

Razza: Cavalier King Charles Spaniel

Origine: Gran Bretagna

Impegno: cane da compagnia

Peso: da 5,5 a 8 kg

Aspetto generale: tra le razze piccole da compagnia, il Cavalier King Charles Spaniel è uno dei cani più popolari; ben proporzionato ed equilibrato nelle forme, attivo, vivace, estroverso, dalle forme aggraziate e dall’espressione dolce.

Carattere: il Cavalier King Charles Spaniel è un cane da compagnia dall’aspetto apparentemente innocente; in realtà, i soggetti di questa razza sono cani vivaci, attivi, allegri, esuberanti, socievoli, impavidi, mai timidi o aggressivi, estremamente affidabili con i bambini, amanti del divertimento e anche sportivi.

Mantello: il pelo è lungo, liscio, sericeo e con molte frange; è ammessa una leggera ondulazione, ma non deve mai essere arricciato. Il colore può essere di quattro varietà: nero focato (detto anche black&tan), rubino (detto anche ruby, rosso intenso unicolore), macchie castane su fondo bianco puro (detto anche blenheim) con maschera ben divisa sulla testa, infine, tricolore.

Cure: è un cane nato per vivere accanto all’uomo ed è preferibile tenerlo in casa. Il pelo lungo e setoso rende sufficienti una decina di minuti al giorno di spazzolatura e pettinatura. Goloso per natura, tende a ingrassare; per evitare di incorrere in problemi di sovrappeso una passeggiata quotidiana e un po’ di gioco in giardino saranno sufficienti

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog