Cerca

Veterinaria

Il gatto sterilizzato: come migliorare lo stile di vita

I consigli dell'esperto

Un gatto sterilizzato rischia facilmente di sviluppare calcoli urinari. Scopriamo insieme lo stile di vita più giusto per evitare che accada
stle-di-vita-gatto-sterilizzato

I gatti sterilizzati sono molto più sensibili ai calcoli. I calcoli che più frequentemente si riscontrano, specialmente nei gatti anziani, sono quelli di ossalato di calcio. Infatti un gatto sterilizzato rischia 7 volte di più di sviluppare calcoli di ossalato di calcio rispetto ad un gatto intero, cioè non sterilizzato. Il rischio di sviluppare calcoli di struvite (fosfato-ammonio-magnesio) per un gatto sterilizzato è invece 3.5 volte superiore rispetto ad un gatto intero. Ti consiglio di utilizzare un alimento studiato per gatti sterilizzati. Questo tipo di cibo assicura condizioni sfavorevoli per lo sviluppo di calcoli di struvite e di ossalato di calcio. Inoltre, dato che ai gatti non piace molto bere in ciotole piccole, utilizza per l’acqua una ciotola molto grande. Fai in modo che si muova molto. A tale scopo utilizza un buon arricchimento ambientale.

In pratica devi offrire al gatto, per garantire il suo benessere psico-fisico la possibilità di:

- una tridimensionalità spaziale (utilizzando mensole…);

- aperture visive verso l’ambiente esterno (mensole sui davanzali delle finestre) per aumentare la quantità di stimoli isivi, olfattivi e sonori percepibili dal gatto;

- più luoghi per l’alimentazione (lontani dalla zona dove avviene la defecazione/minzione);

- più luoghi d’isolamento;

- tiragraffi;

- utilizzare un buon substrato per la lettiera;

- più giochi stimolanti l’attività fisica e mentale (giochi con acqua,con cibo,con oggetti).

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog