Cerca

La follia

Stati Uniti, una donna non può portare il cucciolo di dobermann in aereo: lo affoga in bagno

Stati Uniti, una donna non può portare il cucciolo di dobermann in aereo: lo affoga in bagno

Una donna è arrivata allo scalo del Central Nebraska Regional Airport, negli Stati Uniti, in compagnia dei suoi tre cani. Uno dei tre era un cucciolo di dobermann nato da poche settimane. L'impiegata del check-in le ha detto di non poterlo accettare a bordo perché il cagnolino che portava con sé era troppo piccolo d'età e non ben custodito. La cinquantaseienne Cynthia Anderson ha deciso così di sbarazzarsi del cagnolino affogandolo in un bagno dell'aeroporto. La decisione choc le ha consentito di poter prendere l'aereo per la Florida con gli altri due cani che portava con sé. La polizia di Grand Island ha ricostruito l'accaduto anche grazie alla testimonianza di una donna che avrebbe visto la Anderson entrare nel bagno. Sul cucciolo è stata autorizzata anche un'autopsia che ha dimostrato la morte per annegamento.

 

 

 

 

 

 

 

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog