Cerca

Gatticidio

Australia, il governo autorizza la strage di gatti per tutelare altre specie

Australia,  il governo autorizza la strage di gatti per tutelare altre specie

L'Australia ha annunciato la strage. Come riporta Il Post online, il governo ha deciso di sacrificare 2 milioni di gatti selvatici entro il 2020 per preservare le specie originarie in via d'estinzione minacciate dai felini. Il commissario australiano che si occupa di proteggere gli animali a rischio mentre si trovava allo zoo di Melbourne ha esposto il suo piano gatticida: "Oggi stiamo prendendo una decisione netta: sotto i nostri occhi nei prossimi anni non si dovrà più estinguere nessuna specie animale".

Mici paurosi - I gatti selvatici infatti non sono animali nativi del continente australiano ma sono stati portati 200 anni fa dai colonizzatori europei. Secondo le stime, sul territorio sono presenti 20 milioni di gatti che uccidono ogni giorno 75 milioni di animali australiani. Tutti gli stati che compongono il continente australiano hanno deciso di classificarli come "animali nocivi". Nei prossimi cinque anni il progetto di abbattimento dei micetti verrà svolto nel "modo più umano ed efficace possibile".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • farfallabianca

    19 Luglio 2015 - 20:08

    Non solo i mici ma anche chi ha avuto questa "brillante idea"

    Report

    Rispondi

  • c.camola

    19 Luglio 2015 - 17:05

    Non sanno quato queste piccole creature sono cosi care;peccato!

    Report

    Rispondi

  • nannigazza

    19 Luglio 2015 - 14:02

    ...poi far fare la stessa fine a qualche centinaia di migliaia di australiani (umani)..........

    Report

    Rispondi

  • mauririo

    19 Luglio 2015 - 13:01

    Titoli fuorvianti. Pessimo giornalismo.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

blog