Cerca

La scoperta dei ricercatori

La terrificante verità sui macachi: "Come si vendicano sugli aggressori"

2 Marzo 2017

0
La terrificante verità sui macachi: "Come si vendicano sugli aggressori"

I ricercatori del Bioparco di Roma stanno indagando sui macachi, primati della famiglia Cercopithecidae. E fanno delle scoperte sorprendenti. "I macachi del Giappone sono cattivi, nepotisti, intolleranti, aggressivi", spiega l'etologo del Cnr Gabriele Schino a Repubblica. "Se vengono picchiati, anziché vendicarsi con l' aggressore che è più forte lo fanno magari con suo figlio che è più debole". Una specie di atteggiamento mafioso.

Le 15mila aggressioni dei macachi di Roma come riflesso della loro struttura gerarchica hanno permesso ai ricercatori del Cnr di pubblicare uno studio sulla rivista Royal Society Open Science, in collaborazione con l' Università tedesca di Gottinga. "Abbiamo scoperto - continua Schino - che i macachi sanno bene con chi prendersela dopo aver subito un' aggressione". Una vera e propria vendetta che gli esperti chiamano "aggressione ridiretta". "Se viene rivolta verso un parente dell' aggressore, ovviamente più debole, è più improbabile che l' aggredito sia attaccato di nuovo. Se prende di mira un individuo che non ha legami di parentela con l' aggressore, è invece probabile che l' aggredito le prenda ancora".

Ma alla fine lo scienziato usa con questi scimmioni parole gentili:  "In realtà sono animali stupendi. Li studio da anni. Certo, nella società umana i loro comportamenti potrebbero essere considerati difetti. Ma dopo un litigio sanno anche fare la pace. E tracciare equivalenze fra noi e loro sarebbe scorretto".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media