Cerca

Verona, tutta l'Italia in sella domani apre Fieracavalli

Dal 3 al 6 novembre l'appuntamento con la kermesse che ha per protagonista il cavallo. Parte la 113° edizione

Verona, tutta l'Italia in sella domani apre Fieracavalli
A Verona torna Fieracavalli Verona, l'appuntamento dello storico evento equestre che taglia il traguardo delle 113 edizioni. Al varo un palinsesto ricco di novità dove è il cavallo l'unico e vero protagonista. Le molteplici razze equine in mostra nei saloni dedicati, il meglio del ranking mondiale al Jumping Verona, storia e tradizione nel ricco programma di animazioni, dal ring "Il Cavallo nelle tradizioni" fino al Gala d'Oro serale. Prevista anche la presenza di personalità del mondo politico dal Sindaco di Verona, Flavio Tosi, al governatore del Veneto, Luca Zaia e il ministro per lo Sviluppo Economico, Paolo Romani.

L'appuntamento - Dal 3 al 6 novembre con Veronafiere tutta l’Italia monta in sella, durante l’unico evento equestre in grado di catalizzare l'attenzione di pubblico e media sul tema del cavallo. Più di 900 giornalisti accreditati, oltre 600 espositori provenienti dall’Italia e dall’estero, 150mila visitatori che in soli quattro giorni si ritrovano a Verona per ammirare 2.770 esemplari delle oltre 60 razze equine in mostra a Fieracavalli.

Il cavallo è protagonista -
Westernshow, Salone del Cavallo Arabo, AIA- Ialialleva Salone del Cavallo Italiano ASSI (Agenzia per lo Sviluppo del Settore Ippico) e Salone del Cavallo Spagnolo: sono le 5 macro aree che ogni anno raccontano e mostrano il meglio delle razze presenti. Tre i padiglioni interamente dedicati alle attrezzature per cavallo e cavaliere. Fitto il programma di appuntamenti e competizioni che animeranno i numerosi ring dedicati a curiosi ed appassionati, in un'atmosfera unica ed irripetibile, che solo il cavallo è in grado di evocare. Il cavallo in ogni angolo della manifestazione, questo l'imperativo della squadra al lavoro sull'edizione 2011. E' così che anche nel Salone del Turismo e nel Villaggio delle Tradizioni, oltre ai consueti spettacoli in programma, le regioni presenteranno le razze autoctone accanto alla promozione del proprio territorio e dei propri prodotti locali.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog