Cerca

Zebre, svelata tutta la verità sulle strisce bianconere

Un esperimento condotto da un gruppo di ricercatori a Budapest ha rivelato che le strisce servono a respingere i tafani

Zebre, svelata tutta la verità sulle strisce bianconere

Uno dei tanti misteri che avvolgono la natura è stato svelato. Quante volte vi sarete chiesti perché le zebre hanno le strisce? La risposta è semplice: per difendersi dai tafani. A rivelarlo, uno studio condotto da un gruppo di ricercatori svedesi e ungheresi. Gli scienziati lo hanno scoperto a Budapest, in un allevamento di cavalli infestato di tafani e altri insetti che succhiano il sangue. Per arrivare alla sensazionale scoperta, i ricercatori hanno offerto come "vittime" quattro sagome di finte zebre con il manto colorato in diversi colori e ricoperte di colla vinilica. Alcune erano, altre marroni e per finire a strisce e a pois. L'esito dell'esperimento ha rivelato che il manto più simile a quello vero delle zebre teneva alla larga i tafani.

Spiegazione - Gli scienziati hanno spiegato che questi insetti sono attratti dalla luce polarizzata riflessa in modo lineare e piatto dal manto di colore scuro. Il colore bianco, invece, non riflette luce polarerizzata e attira molto meno gli insetti. "Con le strisce - spiegano i ricercatori - hai ancora aree scure che riflettono orizzontalmente la luce polarizzata. Ma più erano sottili le strisce, meno i tafani venivano attirati".

 


 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • carlo5

    21 Marzo 2012 - 08:08

    Ci spieghino che cosa hanno escogitato gli Gnu, le antilopi, le giraffe, i leoni, le iene, i licaoni che vivono con le zebre e non hanno le strisce.

    Report

    Rispondi

blog