Cerca

Sicurezza

COME COMPORTARSI IN UN PARCHEGGIO SOTTERRANEO

7 comportamenti efficaci per diminuire la possibilità che vi accada qualcosa di spiacevole

14 Ottobre 2017

0
NON SEI NELLA TUA CITTÀ E DEVI PARCHEGGIARE IN UN SOTTERRANEO.COME FARLO IN SICUREZZA?

Lo so molte persone preferiscono mettere l'automobile in parcheggi in superficie e non sotterranei. Ma se fossi costretta a farlo perché essendo ad esempio fuori città non trovassi altra soluzione, saresti in grado di farlo diminuendo al massimo la percentuale di rischio che possa accaderti qualcosa di spiacevole?

I sette comportamenti efficaci da mettere in atto sono:

1) Se riesci, parcheggia nel primo piano disponibile

Meno strada devi percorrere per arrivare in superficie, meno tempo passerai nel sotterraneo. Quando tornerai a prendere l'auto, attenzione a non essere seguita. Se ti accorgessi di essere seguita non andare verso la tua auto ma cerca di andare nella direzione uscita auto a piedi.

2) Se possibile, metti la macchina il più possibile vicino alla porta d'uscita pedonale

Anche questa strategia ti permetterà di percorrere un tragitto meno lungo per arrivare alle scale d'uscita, riducendo la percentuale di rischio.

3) Metti la parte anteriore dell'auto nella direzione d'uscita

Nel caso ti sentissi pedinata, avresti già la macchina nella direzione giusta per partire senza dover fare manovre che ti farebbero perdere tempo prezioso. La prima cosa da fare appena salita in auto è chiudere le portiere premendo il tasto di chiusura centralizzata.

4) Non tenere un gran quantitativo di denaro nel portafoglio 

Quando dovrai pagare in cassa automatica ed estrarrai il portafoglio, nel caso ci fosse qualcuno nei paraggi, non vedrà tante banconote.

5) Quando cammini stai il più possibile nel mezzo dei vialetti 

Nel caso ci fosse qualche malintenzionato nascosto tra le macchine, avresti maggior tempo per reagire.

6) Quando esci dalla porta che da sulle scale che portano all'uscita, fai attenzione ai lati che danno su spazi morti e fai le curve sempre con angoli ampi

Per lo stesso motivo del caso precedente, nel caso ti accorgessi che qualche soggetto poco rassicurante sostasse nei corridoi non esitare a tornare indietro con fare deciso come se ti fossi dimenticata qualcosa in auto.

7) Se è possibile evita di prendere l'ascensore e fai le scale a piedi

L'ascensore è da considerarsi un "ambiente a rischio" perché è un luogo angusto senza via di fuga e nel caso la porta si aprisse e all'interno ci fosse una persona che a pelle non ti ispira sicurezza, non ti troverai nella situazione imbarazzante di non dover salire. Ancora più spiacevole la situazione in cui salisse una persona, apparentemente poco raccomandabile, e fossi costretta ad uscire.

PREVENIRE É MEGLIO DI CURARE e la prevenzione si attua principalmente con una soglia d'attenzione alta. Mi raccomando di non confondere l'attenzione con l'ansia. La vigilanza è un abilità che va addestrata con professionisti della sicurezza.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media