Cerca

Giochi

Fare del sano movimento divertendosi

Si riserva sempre meno spazio per lo sport

Tante idee da riscoprire insieme, con i giochi di una volta, dal nascondino a mosca cieca.
0
Bambini e movimento
Tante idee da riscoprire insieme, con i giochi di una volta, dal nascondino a mosca cieca.

Come combattere la sedentarietà dei nostri figli? Come riappropriarci di uno “stile di vita attivo”? È importante rispolverare i giochi d’infanzia di una volta? 

Negli ultimi anni i cambiamenti nello stile di vita hanno modificato le abitudini di tutta la popolazione e anche di quella infantile, con una sensibile riduzione delle attività che richiedono un dispendio energetico. Dagli ultimi dati diramati dal Ministero della Salute, ci si accorge come la sedentarietà sia un problema che affligge tantissimi bambini: la maggior parte di loro, infatti, trascorre la settimana seduta a scuola, a casa per fare i compiti o per guardare la tv, riservando poco tempo al movimento, tanto che ben il 70% dei bambini tra gli 8 e i 9 anni non va neanche a scuola a piedi e 1 su 5 pratica sport per non più di un’ora a settimana.

Dal nascondino alla mosca ceca, dal ruba bandiera a guardie e ladri: sono tantissime le idee da riscoprire insieme.
Il gioco è un momento fondamentale di sviluppo e di socializzazione. Via libera a giochi semplici, senza particolari attrezzature specifiche, ma importanti per lo sviluppo psicomotorio dei bambini, affema la dottoressa Scala pedagogista del Moige movimento genitori.

Dalla pallavolo a ruba bandiera l’importante è muoversi in un contesto di socialità allargata dove bambini e bambine giocano insieme senza separazioni di ruolo e consentire al bambino di scoprire l’attività fisica in modo ludico.

Ecco i giochi evergreen che nella storia dell’infanzia sono sempre stati popolarissimi tra i bambini. Sono giochi che stimolano i bambini a muoversi con scaltrezza, mettendo in gioco tante qualità diverse.

Ruba bandiera, richiede abilità nella corsa, prontezza di riflessi, capacità di fingere.

Acchiapparella, in cui, con un meccanismo di gioco molto semplice, una parte dei giocatori scappa e l’altra insegue: è un gioco che spinge i bambini a correre e a essere sempre i più veloci.

Il Gioco della campana, che incita i bambini a saltare con precisione ricordando delle sequenze di numeri associati al movimento.

Il classico Nascondino, che sviluppa le capacità relative alla tattica e alla strategia sempre in relazione al movimento.




5

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media