Cerca

cerco-lavoro

Fondazione Obiettivo Lavoro, ristorazione settore con maggiori offerte di lavoro

Fondazione Obiettivo Lavoro, ristorazione settore con maggiori offerte di lavoro

Roma, 25 nov. (Labitalia) - Puntare su un impiego nel settore della ristorazione può essere una scelta vincente per un giovane in cerca di lavoro. Il 60% delle offerte di lavoro dell'intera filiera agroalimentare appartiene, infatti, al settore della ristorazione. Mentre la restante quota è rappresentata dal 21% di offerte che vengono dal settore del commercio, dal 16% dell’industria alimentare e bevande e dal 3% del settore agricolo. Emerge dal 4° Rapporto sul Mercato del lavoro, realizzato dalla Fondazione Obiettivo Lavoro e presentato oggi a Roma, presso il ministero delle Politiche agricole, da Mario Mezzanzanica, dell'Università Milano Bicocca, e da Mauro Lusetti, presidente Legacoop e consigliere della Fondazione Obiettivo Lavoro.

Gli autori del Rapporto hanno esaminato oltre 26 mila annunci web con offerte di lavoro, pubblicati da febbraio 2013 a giugno 2015 (in crescita del 15% nel primo semestre di quest’anno). Segno di una forte vitalità e di una tendenza all'espansione del settore agroalimentare "nel suo complesso e in tutti i suoi settori: agricoltura, commercio, industria alimentare e delle bevande e ristorazione", si legge nel Rapporto.

Pur con le dovute differenze tra settore e settore, prevale la tendenza a ricercare professioni tecniche e qualificate nelle attività commerciali e artigiane. E’ interessante evidenziare che negli annunci di lavoro, oltre alle competenze professionali specifiche, si richiedono soft skill (come flessibilità oraria, capacità relazionali e di comunicazione) e la conoscenza delle lingue straniere.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog