Cerca

lombardia/milano

ManpowerGroup, al via reinserimento lavoratori Expo

ManpowerGroup, al via reinserimento lavoratori Expo

Milano, 11 dic. (Labitalia) - E’ partito Mp4talent, il programma studiato da ManpowerGroup per favorire l’orientamento e il reinserimento dei lavoratori assunti per Expo 2015 attraverso la valorizzazione delle competenze acquisite durante l’esposizione universale tenutasi a Milano. Il programma mira a sostenere il reinserimento nel mercato del lavoro anche in settori diversi da quello di provenienza.

Finora ha raccolto oltre 925 adesioni, di cui nel dettaglio: 63% donne e 37% uomini; 52% in possesso di una laurea, il 28% di un diploma e il 13% studenti in corso; circa il 40% proviene dal mondo Horeca (Hotellerie-Restaurant-Café), il 50% dai servizi (vendita, logistica, pulizia) e il 10% è caratterizzato da profili di coordinamento, figure specializzate nella gestione di grandi eventi.

Tutti coloro che hanno aderito a Mp4talent hanno la possibilità di accedere a una piattaforma di e-learning per la fruizione on line di moduli di approfondimento strutturati per aiutare il candidato ad accrescere le proprie competenze con una logica di spendibilità sul mercato del lavoro.

Tali moduli permetteranno di lavorare sulle proprie competenze digitali, sulla comunicazione personale, sul posizionamento nel mercato del lavoro e daranno in particolar modo la possibilità di accedere ad aule di formazione per completare il proprio percorso di orientamento. Sono da poco partiti i corsi di formazione in aula per i primi cento ragazzi.

“Manpower sente un forte senso di responsabilità -afferma Stefano Scabbio, presidente ManpowerGroup per l’area Mediterranea e l’Europa Orientale- nel valorizzare l’esperienza creata da Expo e la piattaforma Mp4talent rappresenta un impegno in questo senso. Ora il nostro obiettivo è quello di mettere insieme tutti i frutti di questa esperienza, di accompagnare, per chi lo vorrà, i lavoratori verso un nuovo progetto, partendo da quello che hanno costruito, imparato, e da quello che sono diventati grazie ad Expo".

"Molti sono tornati -fa notare- alle loro mansioni precedenti, altri hanno ripreso la loro attività universitaria, altri ancora sono rientrati nel Paese d’origine, o hanno intrapreso nuovi progetti proprio dopo aver scoperto grazie ad Expo di avere competenze di cui non erano a conoscenza precedentemente”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog