Cerca

cerco-lavoro

Friuli Venezia Giulia: una guida su opportunità formative per giovani

Friuli Venezia Giulia: una guida su opportunità formative per giovani

Trieste, 9 feb. (Labitalia) - 'Giovanifvg - Opportunità 2016' è il titolo della guida aggiornata che raccoglie tutti gli interventi delle diverse direzioni della Regione Friuli Venezia Giulia a favore dei giovani, affinché possano esprimere al meglio le loro capacità e le loro potenzialità.

La pubblicazione è stata curata dalla direzione centrale Lavoro, formazione, istruzione, pari opportunità, politiche giovanili, ricerca e università ed è il frutto di un'attività di censimento e di analisi realizzata con la partecipazione attiva di vari servizi e uffici dell'amministrazione regionale, al fine di presentare il quadro dei principali interventi rivolti ai giovani dai 14 ai 35 anni, residenti o presenti per ragioni di studio o di lavoro in Friuli Venezia Giulia, così come previsto dalla legge regionale 5 del 2012 (legge per l'autonomia dei giovani e Fondo di garanzia per le loro opportunità).

Quest'anno la pubblicazione si è ulteriormente ampliata, presentando al suo interno anche altre opportunità per i giovani, messe in atto non direttamente dalla Regione ma da altri soggetti ad essa collegati da rapporti di collaborazione, come ad esempio le università e le scuole di alta specializzazione, i parchi scientifici e gli incubatori d'impresa presenti sul territorio regionale.

"L'informazione -afferma l'assessore regionale alle Politiche giovanili, Loredana Panariti- è uno strumento fondamentale di conoscenza, consapevolezza e costruzione di condizioni positive. L'obiettivo è quello di promuovere migliori opportunità di istruzione e di lavoro per i giovani e potenziare la cittadinanza attiva, l'inclusione sociale e la solidarietà, come previsto dalla EU Youth Strategy (2010-2018). I giovani sono risorsa fondamentale per il futuro dell'Italia, dell'Europa e del mondo".

"Crediamo che, insieme a politiche capaci di incidere sullo status quo -sostiene- cercando di offrire sempre nuove proposte concrete per il futuro dei giovani, il tema dell'accessibilità dell'informazione sia centrale. L'accessibilità, infatti, si configura in questo contesto come la possibilità di accedere a informazioni chiare e puntuali, proprio perché le proposte rivolte ai giovani non mancano ma, spesso, sono frammentate e di non facile reperimento. Ecco il senso di questa pubblicazione, che rappresenta uno sforzo di sintesi e di organizzazione delle informazioni", conclude.

Nella prima sezione vengono illustrati i diversi interventi a cui i giovani possono accedere direttamente. Alcuni sono destinati specificatamente alla fascia di età 14-35 anni; altri riguardano tutti i cittadini, ma sono proposti perché comunque offrono opportunità anche al target giovanile. La seconda sezione parla di Garanzia Giovani, il piano europeo, avviato anche in Friuli Venezia Giulia nel maggio 2014, rivolto a tutti i giovani tra 15 e i 29 anni che non studiano, non lavorano e non stanno seguendo nessun corso formativo. La terza sezione è dedicata alla presentazione del portale regionale per i giovani Giovanifvg.it. L'ultima presenta gli interventi che la Regione rivolge specificatamente ad associazioni giovanili, scuole, enti pubblici e altre realtà che operano con i giovani.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog