Cerca

cerco-lavoro

Al via ad Arezzo la Borsa mercato del lavoro nel turismo

Al via ad Arezzo la Borsa mercato del lavoro nel turismo

Arezzo, 1 mar. (Labitalia) - È tutto pronto ad Arezzo per la seconda edizione della 'Borsa mercato del lavoro nel turismo', realizzata dall'Ente bilaterale turismo toscano con la collaborazione tecnica della Confcommercio di Arezzo e il patrocinio di Regione Toscana, Comune di Arezzo e Camera di commercio di Arezzo. L’inaugurazione ufficiale è in programma per le ore 10 di domani (mercoledì 2 marzo), nei padiglioni di Arezzo Fiere e Congressi. Al taglio del nastro sarà presente anche il presidente della Regione Toscana, Enrico Rossi, che alle ore 10,30 sarà tra i protagonisti del talk show sull’importanza del fattore umano nel turismo.

Parteciperanno all’inaugurazione, tra gli altri, anche il presidente dell’Ente bilaterale del turismo toscano, Federico Pieragnoli, la presidente di Confcommercio Toscana, Anna Lapini, con il direttore Franco Marinoni, il presidente della Camera di commercio, Andrea Sereni, con il segretario generale, Giuseppe Salvini, l’assessore alle Attività produttive del Comune di Arezzo, Marcello Comanducci, e la segretaria nazionale di Filcams Cgil, Maria Grazia Gabrielli.

Alle ore 10,30 avrà quindi inizio il talk show dal titolo 'Turismo ed emozioni: dalla creazione di un team vincente alla cura della web reputation', con ospiti del calibro di Giancarlo Carniani, direttore scientifico della Bto e general manager di Top Florence Hotels, e Mirko Lalli, founder e Ceo di Travel Appeal.

“La presenza di Rossi è un segnale di grande attenzione per il settore e per i tantissimi lavoratori della categoria”, sottolinea il direttore regionale di Confcommercio Toscana. Franco Marinoni. “Non dimentichiamo - prosegue - che fuori dalla sala del convegno, nelle stesse ore, oltre venti aziende della provincia di Arezzo saranno impegnate a fare colloqui con centinaia di candidati. In gioco ci sono circa 300 posti di lavoro effettivi in ristoranti, bar, strutture ricettive e agenzie di viaggio. È il contributo concreto del turismo alla crescita dell’occupazione”.

“Si tratta di una sorta di convegno-spettacolo - dice Marinoni - modellato sull’esempio delle Ted Conference: alcuni esperti di turismo si alterneranno sul palco per dare una visione innovativa e personale sul fattore umano nelle imprese turistiche. Del resto, anche nell’era del web e della tecnologia più avanzata, la centralità della persona nell’esperienza turistica e nel lavoro dietro le quinte resta fondamentale”.

“I nostri esperti - anticipa - avranno venti minuti al massimo per parlare alla platea. Dal palco, attraverso quelle che abbiamo chiamato 'smart&small conference', cioè conferenze brevi e brillanti, lanceranno la loro visione delle cose, forse un’idea da cogliere al volo e magari replicare, riveduta e corretta, nel proprio ambito. Insomma, ci stimoleranno a vedere le cose in maniera diversa. A chiusura dei loro interventi, chiamerò sul palco alcune persone che ci aiuteranno a capire se, e come, sarà possibile applicare le idee innovative nella nostra realtà, innestandole nel quadro normativo esistente. Il gran finale lo lasceremo al presidente Enrico Rossi”.

Giunta alla seconda edizione, dopo il successo dello scorso anno, quando ha richiamato circa 1.500 candidati per 153 posti disponibili in una ventina di aziende del territorio, quest’anno la Borsa si presenta nuovamente con la sua formula vincente: il colloquio diretto one-to-one fra gli imprenditori che cercano nuovo personale da assumere e i candidati che si presentano al loro desk per sottoporsi al colloquio preliminare.

L’obiettivo, infatti, è mettere in contatto diretto domanda e offerta di lavoro in un settore in crescita costante quale quello della ristorazione, dei viaggi e della ricettività, che negli ultimi anni si sta dimostrando il vero traino occupazionale del territorio. Come dimostra anche l’ultimo rapporto Excelsior stilato dalla Camera di commercio di Arezzo, secondo cui più della metà delle assunzioni programmate dalle imprese aretine è concentrato su poche figure professionali qualificate soprattutto nell’ambito della ristorazione e della ricettività, come cuochi, camerieri, baristi, receptionist e simili.

“Il settore turistico si conferma il traino occupazionale del nostro territorio. Purtroppo, le imprese fanno ancora fatica a trovare personale adeguato ed è per questo che sono importanti occasioni come la 'Borsa mercato'”, sottolinea Catiuscia Fei, vicedirettrice della Confcommercio e coordinatrice del Centro Servizi aretino dell’Ente bilaterale del turismo toscano insieme a Diego Loreto della Uiltucs-Uil.

La 'Borsa mercato lavoro' resterà aperta dalle ore 10 alle 16. Le persone che intendono sostenere i colloqui per aggiudicarsi uno dei 286 posti disponibili saranno accolte attraverso due ingressi separati: uno per chi si è già registrato online sul sito della 'Borsa mercato del lavoro', l’altro per chi invece deve ancora riempire i moduli d’iscrizione. In ogni caso, la partecipazione alla Borsa è gratuita.

A tutti sarà consegnato il catalogo con l’elenco delle aziende presenti e le mansioni ricercate, divise per settore (strutture ricettive, pubblici esercizi, agenzie di viaggio). I candidati non dovranno fare altro che scegliere con cura le offerte di lavoro più adatte al proprio curriculum e mettersi in fila al desk delle aziende con cui intendono sostenere il colloquio. È consigliabile portare con sé alcune copie del proprio cv, meglio se corredate da una fotografia.

Chi desidera avere informazioni sui posti di lavoro o le borse di studio disponibili in Italia e all’estero, oppure su finanziamenti e misure di sostegno ai giovani, al piano di sopra, nell’area dedicata all’orientamento, potrà parlare con i referenti di vari istituti e organizzazioni: Ente Bilaterale del turismo toscano, Progetto Giovanisì, Informagiovani di Arezzo, Isfol, Eures, Centro Studi Pluriversum ed Eurodesk Casentino. Sempre nello spazio dell’orientamento, alle ore 11,30, si terrà il seminario gestito dal referente territoriale Giovanisì per la provincia di Arezzo, Paco Mengozzi, che offrirà una panoramica sulle opportunità del progetto voluto dalla Regione Toscana per l’autonomia degli under 35.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog