Cerca

cerco-lavoro

Nasce 'Umana Health Care Summer', recruitment in sanità

Nasce 'Umana Health Care Summer', recruitment in sanità

Roma, 17 giu. (Labitalia) - Nasce Umana Health Care Summer, il progetto di recruitment su tutto il territorio nazionale rivolto a selezionare figure professionali di area sanitaria e socio sanitaria da impiegare in strutture assistenziali pubbliche e private.

L’obiettivo è il reclutamento su vasta scala di una prima tranche di oltre 100 operatori da inserire fin da subito in strutture presenti in Emilia Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia. Il progetto, attivato e gestito interamente dall’area Sanità di Umana, prevede anche la possibilità di alloggio ad affitto agevolato e supporto all’inserimento nel tessuto sociale locale per tutto il periodo di missione qualora l’assunzione sia lontana dall’ambito di residenza.

“L’estate - spiega Maria Raffaella Caprioglio, presidente di Umana - è il momento in cui l’utenza delle strutture sanitarie e sociosanitarie richiede particolare e maggiore attenzione. Ma è anche il periodo di maggior sofferenza in termini di recruitment di personale formato e titolato. Le aziende che offrono questi servizi ricercano prevalentemente operatori socio-sanitari per affrontare il picco di lavoro generato dai 'ricoveri di sollievo', ovvero la richiesta di sostegno al family care, e dalla rotazione del personale per le ferie estive".

"Ed è per questo - conclude Caprioglio - che Umana, attraverso la sua area specialistica Sanità, ha dato avvio a Umana Health Care Summer, un progetto nato per agevolare il recruitment su scala nazionale di profili specifici che consenta di superare questa criticità profilando su vasta scala il personale più idoneo alle diverse esigenze delle aziende”.

Ai candidati si richiede attestato di qualifica professionale di operatore socio-sanitario (Oss) riconosciuto dalla Regione nella quale si è conseguito il titolo con diverso grado e tipo di esperienza. Per alcune strutture sono state attivate infatti selezioni per profili con esperienza maturata nell’ambito geriatrico, o nella gestione di utenti con sindromi neurodegenerative, demenze o stati vegetativi o con esperienza in strutture residenziali per disabili e psichiatrici.

Ai candidati si chiederà anche l’immediata disponibilità al lavoro full-time su tre turni ed esperienza di lavoro in equipe. Saranno prese in considerazione solo le candidature corrispondenti ai requisiti qualificanti sopracitati.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog