Cerca

cerco-lavoro

Allo Ied di Roma a lezione di Food photography and styling

Allo Ied di Roma a lezione di Food photography and styling

Roma, 23 giu. (Labitalia) - Dalla composizione dell’immagine alla ricerca degli oggetti di scena per preparare al meglio il set. Dal food styling alla realizzazione dello scatto finale, sia con luce naturale sia in studio. Un workshop intensivo studiato non solo per fornire gli strumenti base per un corretto approccio metodologico e tecnico, ma anche per costruire un progetto fotografico completo a partire dallo storytelling, dal messaggio che deve comunicare lo scatto al target e al settore di riferimento, dalla stampa tradizionale alle nuove dimensioni digitali.

Questi sono alcuni degli aspetti che caratterizzano il workshop 'Food Photography and Food Styling' di Ied Roma, in programma domani, venerdì 24, e sabato 25 giugno. A guidare le due giornate, Antonio Barrella, noto fotografo fondatore di Studio Orizzonte oltre che coordinatore del corso triennale di Fotografia Ied Roma. Il coordinamento è a cura di Paola Buzzini, ideatrice del progetto Soup Opera ed esperta in comunicazione, e Nerina Di Nunzio, direttore Ied Roma, e fondatrice di Food Confidential. Il corso si avvale anche della partecipazione di Barbara Toselli, food stylist, fotografa e autrice.

Il workshop intensivo è strutturato in due moduli. Una parte teorica (2 ore) dedicata ai fondamenti fotografici (luci, composizione, prop styling) professionali e non, proprio per proporre ai corsisti soluzioni facili e percorribili anche al di fuori di uno studio fotografico. Attraverso le proiezioni di scatti e la consultazione di siti, gli studenti potranno rintracciare la varietà di offerta e di stili nel mondo food. Una parte pratica (8 ore) interamente dedicata allo shooting dimostrativo di un fotografo professionista con luce naturale e in studio.

Fra i principali temi del programma: introduzione al food styling con analisi di case history nazionali e internazionali; creazione dell’immagine, elaborazione di un concept e finalità (azienda, rivista, web, social media); progetto fotografico, food photography e storytelling; l’importanza del racconto, il messaggio che deve comunicare uno scatto e quale target deve raggiungere.

Inoltre, è previsto l'incontro con Barbara Toselli, blogger con esperienza lavorativa di successo: progetto, sviluppo, caratterizzazione, clienti, collaborazioni; sessione di shooting: i corsisti possono così vedere un professionista al lavoro. E l'incontro con un’azienda per analizzare le esigenze del mondo del lavoro. Ancora, la figura del marketing manager, fondamentale non solo per l’azienda ma anche per 'briffare' un fotografo/stylist/blogger. Infine, come la finalità e la funzionalità dello scatto determinano il mood della composizione.

"Il workshop 'Food Photography and Food Styling' - spiega una nota - è uno strumento utile per approfondire le competenze come fotografo di food, food styling, home economist, prop styling, assistente di set, collaboratore di testate giornalistiche, agenzie digital, consulente per aziende food per campagne fotografiche e strategie web, food blogger, web content (con produzione di immagini specifiche per il web, siti aziendali, e-commerce).Un’occasione dedicata a qualsiasi persona curiosa, interessata al mondo del cibo e della fotografia - sottolinea - ma anche a chi è alla ricerca di specializzazioni compatibili con il proprio percorso professionale o formativo, di strumenti utili per sviluppare o perfezionare le proprie capacità nel settore della fotografia e del digital, dove la forza delle immagini è ormai la chiave della comunicazione contemporanea".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog