Cerca

cerco-lavoro

A Bolzano si formano Tecnici della trasformazione agroalimentare

A Bolzano si formano Tecnici della trasformazione agroalimentare

Bolzano, 31 ago. (Labitalia) - Quattro anni di formazione professionale per essere in grado di lavorare nell’industria della lavorazione agroalimentare. Un comparto economico che, in Alto Adige, fra aziende di lavorazione della frutta e produzione di succhi e bevande, impiega circa 27mila persone. E' quanto si propone un nuovo corso formativo, che partirà nell’anno 2017/18 presso la Scuola professionale Laimburg, che ha ricevuto il via libera dalla giunta provinciale di Bolzano.

La giunta, infatti, ha approvato gli standard formativi della figura professionale di 'Tecnico per la trasformazione agroalimentare' e l’ordinamento provinciale del percorso quadriennale della Formazione professionale agricola, forestale e di economia domestica. Oltre ad ottenere il diploma professionale con il corso, frequentando un ulteriore anno, si può conseguire la maturità.

Il concetto del corso professionalizzante è stato predisposto dalla Formazione professionale agraria, forestale e di economia domestica in collaborazione, fra gli altri, con l’Associazione industriali.

L’assessore provinciale all'Istruzione, Philipp Achammer, si è detto convinto che, con questa decisione, la giunta abbia dato il via libera a un percorso formativo che offre buone opportunità sul mercato del lavoro.

Del resto, il comparto alimentare per essere forte ha bisogno di un settore agricolo con prodotti di elevata qualità. Da qui l’importanza di insediare il corso presso la Scuola professionale Laimburg che, assieme a quelle di Aslago ed Egna e con il Centro sperimentale Laimburg, garantisce competenza e i necessari potenziali di sviluppo.

Nel corso del primo biennio, verrà garantita agli allievi un’introduzione nella lavorazione alimentare e nella produzione agricola, mentre nel secondo biennio avverrà la formazione vera e propria, in stretta collaborazione con le industrie del comparto della lavorazione della frutta e della produzione di bevande.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog