Cerca

cerco-lavoro

Friuli Venezia Giulia: corso meccatronica per giovani diplomati

Friuli Venezia Giulia: corso meccatronica per giovani diplomati

Trieste, 6 set. (Labitalia) - "Il corso di specializzazione in meccatronica per l'industria agromeccanica, attivato dalla fondazione Malignani assieme all'Isis di Portogruaro, in collaborazione tra le Regioni Friuli Venezia Giulia e Veneto, risponde alle aspettative dei giovani neo diplomati di potersi formare in nuove e richieste specializzazioni, e può concorrere a implementare l'innovazione nel mondo dell'agricoltura". Lo ha affermato l'assessore regionale all'Istruzione e al Lavoro del Friuli Venezia Giulia, Loredana Panariti, intervenendo, nella sala consiliare del municipio di Portogruaro, alla presentazione del programma del corso per l'anno scolastico 2016/2017.

Panariti ha espresso la soddisfazione della Regione per la sinergia che si è creata tra i due istituti professionali Isis Arturo Malignani e Leonardo da Vinci di Portogruaro, rilevando che l'istruzione di carattere tecnico, in Italia, trova meno spazio rispetto a quello che le è riservato in altri Paesi. Questa formazione, ha sottolineato, proprio perché in stretta relazione con le necessità del territorio, offre ottime prospettive occupazionali.

Non solo, ma permette al mondo economico produttivo collegato alla specifica specializzazione di giovarsi di tecnici altamente qualificati, in grado di contribuire ad avviare, ove necessario, il processo di innovazione e riqualificazione. Assicurando nel contempo prospettive di sviluppo ulteriore, sia economico che occupazionale. Per questi motivi, ha precisato l'assessore Panariti, la Regione investe importanti risorse nel sistema dell'istruzione tecnico-professionale, con risultati eccellenti. Per questo, ha concluso Panariti, il Friuli Venezia Giulia è l'unica Regione italiana assieme al Veneto a essere stata premiata per i tutti corsi di Its.

Presente il sindaco di Portogruaro, Maria Teresa Senatore, rappresentati della Regione Veneto e delle istituzioni scolastiche, tra i quali il vicepresidente della Fondazione Arturo Malignani di Udine, Rodolfo Malacrea, e dell'Unacma, l'Unione nazionale commercianti macchine agricole, è stato poi illustrato il corso che si terrà a Portogruaro. Forma, è stato detto, specialisti nell'automazione dei sistemi meccanici per l'industria agromeccanica, ovvero per le attrezzature e macchine agricole.

Si tratta di un percorso formativo relativamente nuovo. A Portogruaro si svilupperà nell'arco di due anni, attraverso due mila ore di attività didattica, nella quale è compreso il tirocinio. Prevede 1.334 ore di formazione in aula (settecento nel primo anno e 634 nel secondo), 650 ore di stage, 16 ore di esame finale. E si prefigge di consentire ai partecipanti di conseguire le macro competenze previste dal ministero dell'Istruzione; ma anche competenze generali di base nell'ambito linguistico, comunicativo e relazionale, scientifico e tecnologico, giuridico, ed economico organizzativo e gestionale. Il corso prevede, inoltre, azioni formative che verranno svolte assieme alle aziende partner del progetto.

La Regione Friuli Venezia Giulia, a sostegno di questa importante attività formativa, com'è stato specificato nella presentazione, mette a disposizione le proprie competenze: è in grado di predisporre azioni di orientamento nei confronti dei ragazzi, che potranno accedere al corso dopo avere completato gli studi superiori. Ed è già impegnata nell'analisi del fabbisogno occupazionale delle aziende, per poter concorrere a ottimizzare l'organizzazione di questo corso, come di numerosi altri percorsi formativi volti ad avviare concretamente i giovani verso il mondo del lavoro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog