Cerca

lazio/roma

Adecco, on line primo portale italiano su alternanza scuola

Adecco, on line primo portale italiano su alternanza scuola

Milano, 17 nov. (Labitalia) - E’ stato presentato oggi a Milano da parte del Gruppo Adecco in collaborazione con Noveris, il 'Portale dell’alternanza-la scuola si mette al lavoro', il primo portale italiano dedicato al programma di Alternanza scuola lavoro. La piattaforma vuole dare alle aziende e alle scuole gli strumenti necessari per offrire ai giovani l'opportunità di sfruttare tutti i vantaggi della nuova modalità didattica alternanza scuola lavoro.

“Una delle maggiori difficoltà del programma di Alternanza Scuola Lavoro incontrate fino a oggi -ha commentato Andrea Malacrida, amministratore delegato del Gruppo Adecco in Italia- è stata la creazione di contatto e interazione tra il mondo della scuola e quello dell’impresa. Abbiamo colto tempestivamente questa criticità lavorando per trovare la soluzione più efficace. Da qui la nascita del primo portale dell’alternanza scuola lavoro”.

“L'alternanza scuola lavoro -ha commentato Elena Ugolini, consigliere del Ministro del Miur- è una misura innovativa che ha avuto un ottimo avvio, ma ha necessità di essere potenziata attraverso strumenti come il portale presentato oggi. Inoltre, l'intervento di un soggetto come il Gruppo Adecco offre l'opportunità di ridurre la distanza tra scuole e imprese”.

"La misura introdotta recentemente -ha dichiarato Marco Leonardi, consigliere economico Presidenza del Consiglio dei Ministri- dalla legge di stabilità, che prevede l'esonero contributivo per le aziende che assumono studenti che hanno svolto attività di alternanza scuola lavoro presso di esse, mira a offrire una motivazione importante alle imprese, incentivandole a sostenere la formazione duale e l'assunzione di giovani. L'iniziativa presentata oggi rappresenta uno dei presupposti determinanti per rendere costante e strutturale il dialogo tra scuola e mondo del lavoro e realizzare efficacemente quel percorso”.

Nel solo 2016, a oggi, il Gruppo Adecco ha incontrato oltre 24.000 studenti dalle classi terze in poi delle scuole superiori e università per più di 57.000 ore di orientamento al lavoro. Grazie al progetto TecnicaMente Adecco ha messo in contatto, nell’edizione di quest’anno, studenti e imprese di 48 istituti scolastici in 46 città in tutta Italia e con TecnicaMente 3.0, per la prima volta, ha applicato la medesima formula di progetto al percorso di alternanza scuola lavoro, che prevede un percorso scolastico e post scolastico di sviluppo delle competenze e di work experience.

“Consideriamo il programma di alternanza scuola lavoro -ha commentato Andrea Malacrida- uno strumento importante, dalla visione lungimirante e in linea con i virtuosi riferimenti internazionali. Un grande numero di studenti, quindi di giovani, possono così accrescere le proprie hard e soft skill; la padronanza cioè del proprio mestiere e la propria capacità di rapportarsi e vivere in un ambiente di lavoro. Elementi che faranno la differenza in futuro per loro stessi e per il sistema Paese che trova così una risposta concreta ed efficace al gap esistente tra formazione didattica e mondo del lavoro”.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog