Cerca

comunicati

L'Istituto per la Ricerca sulla Trombosi presenterà i primi risultati del registro GARFIELD-VTE al congresso ISTH 2017

0

- I primi risultati del Global Anticoagulant Registry in the Field - Tromboembolia Venosa (GARFIELD-VTE) saranno presentati al congresso 2017 della Società Internazionale sulla Trombosi ed Emostasi (ISTH) che si terrà a Berlino, in Germania, dall'8 al 13 luglio. I dati saranno presentati sia durante il congresso sia in un simposio satellite dedicato, in cui i rappresentanti del team internazionale di ricerca mostreranno i primi esiti di questo registro.

GARFIELD-VTE è uno studio prospettico, multicentrico e di osservazione di pazienti che richiedono cure per tromboembolia venosa acuta. Il registro ha iscritto più di 10.000 pazienti affetti da VTE acuta (trombosi venosa profonda ed embolia polmonare) attraverso 410 siti in 28 paesi. Lo studio riflette la diversità delle case di cura in ciascun paese, tra cui ospedali e ambulatori.

Lo scopo di questo registro globale è quello di seguire i pazienti per almeno tre anni e osservarne la gestione secondo prassi locali e annotare i risultati clinici, economici e riportati dal paziente stesso.  

"Attraverso la diffusione dei dati di GARFIELD-VTE, speriamo di poter colmare il gap tra la ricerca e la pratica clinica, e servire ad aumentare la consapevolezza dell'importanza della VTE e del suo trattamento," ha detto l'onorevole accademico Lord Ajay K. Kakkar, professore di chirurgia presso l'University College di Londra e direttore dell'Istituto di Ricerca per la Trombosi nel Regno Unito.

Alcuni risultati, che saranno riportati nel corso del congresso, comprendono:

La continua sfida della tromboembolia venosa: risultati del registro GARFIELD-VTE.   

Esperti nel campo della trombosi tratteranno una serie di tematiche, compresa la caratterizzazione dei pazienti e delle loro cure, le strategie di anticoagulazione, la trombosi associata al cancro e risultati nel mondo reale.

Le caratteristiche cliniche e la gestione di 10.329 pazienti con una diagnosi confermata di tromboembolia venosa: il registro GARFIELD-VTE [ASY35.4]   

Il dr Walter Ageno presenterà i dati che dimostrano che c'èuna vasta eterogeneità tra i pazienti VTE che necessitano di un approccio personalizzato alla terapia.

Anche i seguenti poster saranno presentati durante il congresso:

Caratteristiche cliniche e trattamento di pazienti con tromboembolia venosa di natura tumorale: risultati del registro GARFIELD-VTE [PB 460]    

Il dr Jeff Weitz presenterà i dati che mostrano differenze nelle caratteristiche cliniche di VTE in pazienti con e senza tumore attivo o uno storico di cancro. Nell'attenersi alle linee guida, la maggioranza dei pazienti VTE affetti da cancro sono curati con monoterapia LMWH, sebbene ad alcuni siano prescritti i DOACs.

I modelli di trattamento anticoagulazione della tromboembolia venosa nei pazienti GARFIELD-VTE [PB1188]   

La professoressa Sylvia Haas presenterà i dati che mostrano come i modelli di trattamento anticoagulante varino per popolazione di pazienti, regione geografica e sito di DVT.

Risultati semestrali dei pazienti: risultati di GARFIELD-VTE [PB1196]    

Il professor Graham Turpie presenterà i dati che mostrano come la morte sia stata il più frequente e rilevante risultato avverso nei pazienti con VTE, con la metà dei casi correlati al cancro.

Informazioni sul registro GARFIELD-VTE   

GARFIELD-VTE è un registro prospettico che descrive la gestione acuta e di lungo termine e i risultati in 10.874 pazienti adulti con tromboembolia venosa(VTE) rappresentativi di pratiche cliniche quotidiane in 28 paesi.

Si tratta di uno studio internazionale, osservativo e multicentrico di pazienti con VTE appena diagnosticata. I pazienti sono stati iscritti al programma da 410 siti di 28 paesi nel mondo, nelle Americhe, Europa, Africa e Asia-Pacifico. In confronto ad altri registri prospettici attualmente in atto sulla VTE, il registro globale GARFIELD-VTE ha il potenziale di catturare il peso della malattia in popolazioni su larga scala utilizzando criteri ampiamente inclusivi in una popolazione di pazienti con VTE altamente rappresentativa(attraverso una serie di istituti clinici)e di raccogliere dati di riscontro di lungo termine nella comunità come nella sede ospedaliera.

La conoscenza contemporanea della VTE si basa su dati raccolti in esami clinici controllati. Sebbene essenziali per valutare l'efficacia e la sicurezza di nuovi trattamenti, questi esami non sono rappresentativi della pratica clinica quotidiana, quindi l'incertezza sull'impatto nella vita reale e sulla gestione di questa malattia persistono. GARFIELD-VTE cerca di fornire introspezioni nell'impatto della terapia anticoagulante sulle complicazioni tromboemboliche e di sanguinamento riscontrate in questa popolazione di pazienti. Fornirà una migliore comprensione delle potenziali opportunità per migliorare la cura e i risultati clinici tra un gruppo di pazienti rappresentativo e diversificato e in popolazioni ben distinte. Ciò dovrebbe aiutare medici e sistemi sanitari ad adottare in modo appropriato l'innovazione per assicurare i migliori risultati per i pazienti e le loro popolazioni.

I regimi di trattamento attuali nella pratica della vita reale sembrano essere più brevi di quanto raccomandato nelle linee guida[1]. GARFIELD-VTE è importante nel connettere la ricerca con la pratica clinica, contribuendo ad accrescere la consapevolezza dell'importanza e delle cure per DVT/PE.

Il registro cerca di descrivere:

Il registro è partito nel luglio 2014. Quattro elementi chiave del protocollo GARFIELD-VTE assicurano una descrizione comprensiva e rappresentativa della VTE; essi sono:

I pazienti sono inclusi sia che ricevano terapia anticoagulante sia che no, così che il merito di strategie di cura presenti e future possa essere propriamente compreso in relazione ai profili di rischio individuali dei pazienti.

Il registro GARFIELD-VTE è supportato da un contributo educativo incondizionato da parte di Bayer AG di Berlino.

Per maggiori informazioni si prega di visitare: http://www.garfieldregistry.org.

Il carico della VTE    

La VTE si verifica quando parte di un coagulo formatosi in una vena profonda, ad esempio nella gamba (conosciuta come trombosi venosa profonda, o DVT), è trasportato al polmone, attraverso il cuore, prevenendo l'assunzione di ossigeno. Questo è conosciuto come embolia polmonare(PE), un evento che può essere rapidamente fatale.

Terza malattia cardiovascolare più comune dopo la sindrome coronarica acuta e l'infarto, la VTE è responsabile di quasi 800.000 morti in Europa e Stati Uniti ogni anno. Quindi la VTE uccide una persona ogni 37 secondi nel mondo occidentale. In circa il 90% dei casi fatali l'embolia non viene individuata ed è incurabile. La recidiva di VTE recurrence è molto probabile, rendendo la prevenzione un compito essenziale per ogni sistema sanitario[i].

All'incirca il 20% di tutti i casi VTE si verifica in pazienti con cancro, e la VTE è presente fino al 50% in pazienti con cancro all'autopsia[ii]. Il costo totale di cura e gestione di VTE è stimato a £640 milioni all'anno nel solo Regno Unito[i]. Come il suo registro sorella GARFIELD-AF, GARFIELD-VTE sarà vitale nel migliorare la pratica clinica negli anni a venire.

Informazioni sul TRI     

L'Istituto per la Ricerca sulla Trombosi (TRI) si impegna nel trovare nuove soluzioni ai pazienti per la rilevazione, la prevenzione e la cura dei coaguli di sangue. L'obiettivo del TRI è quello di far avanzare la scienza dell'indagine reale così che il valore dei dati reali sia realizzato e diventi un anello cruciale nella catena di prove. Il loro pionieristico programma di ricerca, in varie discipline mediche e in tutto il mondo, continua a fornire soluzioni innovative per la trombosi.

i. Registro GARFIELD-VTE. Sulla VTE. Disponibile in http://vte.garfieldregistry.org/about/about-vte[Acceduto: 5 giugno 2017] ii. Il consigliere della trombosi. VTE in pazienti con cancro. Disponibile in https://www.thrombosisadviser.com/VTE-in-Patients-with-Cancer/ . [Acceduto: 5 giugno 2017]

Thrombosis Research Institute London Emmanuel Kaye Building Manresa RoadChelseaLondon SW3 6LR Contatto mediaRae HobbsRHobbs@tri-london.ac.uk+44(0)7753-825-217

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media