Cerca

Cronaca

Sanita': Oms, super-Tbc per mezzo mln di persone, solo per 1 su 4 diagnosi

Roma, 21 mar. (Adnkronos Salute) - La super-Tbc, l'infezione multiresistente ai farmaci, ha già colpito circa mezzo milione di persone nel mondo nel 2012. Ma solo un caso su quattro è stato diagnosticato, soprattutto per la difficoltà di accesso a servizi di qualità. Ma i passi avanti ci sono: l'Organizzazione mondiale della sanità - a pochi giorni dalla Giornata mondiale di lotta alla tubercolosi, in calendario il 24 marzo - rende noto che grazie a un innovativo progetto internazionale 27 Paesi (dove si concentra la maggiore frequenza dei casi) hanno realizzato promettenti progressi nell'accertamento della tubercolosi multiresistente.

Il progetto, Expand-TB (Estendere l'acceso a nuovi metodi di diagnosi della tubercolosi), finanziato da Unitaid, ha permesso di triplicare il numero di casi di super-Tbc (tubercolosi MR ) diagnosticato nei Paesi partecipanti. Nel 2009 Unitaid ha donato 87 milioni di dollari per sostenere Expand-TB con l'obiettivo di garantire un accesso ai servizi efficace e duraturo, oltre che permettere l'utilizzo di nuove tecniche diagnostiche. In India il 90% dei casi resistenti è stato rilevato nei servizi aiutati dal progetto. E' stato possibile, quindi, trattare precocemente i pazienti con farmaci antitubercolosi di seconda linea di qualità. Grazie a questo sistema si è contribuito a far abbassare di un terzo il prezzo dei farmaci e dei modelli terapeutici contro la Tbc resistente.

"E' cruciale - ha spiegato Margaret Chan, direttore generale dell'Oms - diagnosticare il più rapidamente possibile tutte le forme di tubercolosi. Si possono accrescere, così, le possibilità di prescrivere buoni trattamenti, di guarire i pazienti e di contribuire a fermare la propagazione di forme resistenti ai farmaci". Lo slogan scelto per la Giornata mondiale di lotta alla tubercolosi è "Raggiungere i tre milioni". Secondo le stime, infatti, un terzo dei 9 milioni di persone che ogni anno contraggono la Tbc, non beneficia delle cure di cui hanno bisogno. E in numerosi Paesi è difficile accedere alla diagnosi, in particolare per la tubercolosi multiresistente ai farmaci.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog