Cerca

FriuliVeneziaGiulia

Montagna: ancora neve, piste sicure in Friuli grazie a campana spara valanghe

0

Trieste, 26 mar. - (Adnkronos) - Nonostante il marcato pericolo valanghe, in Friuli Venezia Giulia le piste sono sicure grazie a un servizio di prevenzione incidenti. Le recenti precipitazioni hanno portato fino a 70 cm di neve fresca sopra i 1.800m e da giovedì un nuovo fronte potrà portare fino a 40 cm di nuova neve. Ma è attivo un servizio stagionale che consiste nel provocare il distacco controllato delle masse di neve instabile per mezzo di cariche di esplosive. Ad agire è Daisy Bell, la campana dell'Agenzia Regionale Promotur spara valanghe trasportata sui punti pericolosi da un elicottero Elifriulia preposto al servizio. Le detonazioni determinano il distacco degli accumuli di neve, permettendo di rimettere in sicurezza le zone pericolose.

Le esplosioni per intervento (in media 20) vengono radiocomandate dagli specialisti a bordo dell'elicottero e provocano la discesa a valle di una massa di neve sufficiente ad alleggerire i cumuli. Anche la tecnologia correlata e l'esperienza di come distaccare le valanghe sono di Promotur (in particolare di Alberto Schiavi). Mentre ai piloti di Elifriulia sono riconosciute professionalità e abilità in situazioni anche difficili. Quest'anno sono stati 7 gli interventi Elifriulia per Promotur, a partire dalla manutenzione dei cannoni spara neve dell'inizio della stagione fino all'ultimo volo della Daisy Bell di 4 settimane fa.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media