Cerca

Cronaca

Sicilia: Anzac Day, a Catania commemorazione caduti australiani e neozelandesi nel 1943

13 Aprile 2014

0

Catania, 13 apr. - (Adnkronos) - La città di Catania, per la prima volta in Sicilia, commemorerà i soldati australiani e neozelandesi caduti nell'Isola durante la campagna militare dell'agosto 1943. Martedì 22 Aprile, in occasione della ricorrenza dell'ANZAC DAY - Festa Nazionale australiana e neozelandese in memoria dei caduti che persero la vita in battaglia, l'Istituto di Cultura Sicilia Australia (I.C.S.A.), in collaborazione con l'Ambasciata d'Australia, l'Ambasciata della Nuova Zelanda, e la Returned and Services League of Australia (RSL - Victorian Branch), commemorerà i soldati australiani e neozelandesi caduti in Sicilia durante la campagna militare dell'agosto 1943. La cerimonia commemorativa avrà luogo al Cimitero di Guerra del Commonwealth, Stradale Passo del Fico, zona Industriale, con inizio alle ore 10.00.

La campagna militare, conosciuta come 'Operation Husky', iniziò il 10 luglio 1943 quando le Forze Alleate Americane e del Commonwealth invasero la Sicilia in preparazione all'assalto della penisola. Operation Husky si concluse il 17 agosto 1943 quando le truppe degli Alleati si ricongiunsero a Messina, ma non riuscirono a sconfiggere le forze armate tedesche. La maggior parte dei Caduti sepolti nel Cimitero di Guerra del Commonwealth di Catania, persero la vita nelle battaglie che ebbero luogo a nord di Lentini e nella Battaglia del Simeto; molti di essi perirono a poca distanza da Catania, che cadde in mano degli Alleati il 5 Agosto 1943. Nel cimitero riposano 2,135 Caduti, fra i quali: 113 militi ignoti, 26 australiani e 10 neo zelandesi.

La cerimonia di Commemorazione sarà presieduta da Mr Doug Trappett, Charge d'Affaires - Ambasciata d'Australia a Roma e da Autorità civili e militari italiane oltre che dalla Presidente dell'Istituto di Cultura Sicilia Australia (I.C.S.A.) Maria Sanciolo - Bell e dal Vice Presidente Gaetano Failla. Don Agrippino Salerno, Prevosto Parroco della Pontificia Basilica Collegiata 'Santa Maria dell'Elemosina' di Biancavilla, guiderà i presenti nella preghiera. Alcune ghirlande commemorative saranno offerte in Memoria. (segue)

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media