Cerca

nazionale

Monza: sgominata banda di 'topi d'appartamento', quatto arresti

Milano, 27 gen. (AdnKronos) - I carabinieri di Monza hanno sgominato una banda specializzata in furti in appartamento, ritenuta responsabile di sei colpi consumati tra le province di Mantova e Bergamo fra novembre 2015 e gennaio 2016.

Si tratta di quattro giovani di origine albanese di età tra i 18 e i 34 anni, due dei quali irregolari, pregiudicati a vario titolo per furto, ricettazione, lesioni, possesso di arnesi atti allo scasso, uso di atto falso e spaccio di stupefacenti. Un quinto componente, un connazionale 38enne, è stato arrestato il 2 gennaio scorso dopo che il gip di Ancona ha emesso, a suo carico, un provvedimento di custodia cautelare per furto e rapina aggravata dall’uso delle armi.

I quattro si introducevano nelle abitazioni forzando porte o finestre e agivano in pochissimi minuti. Spesso colpivano più di un obiettivo nello stesso giorno e in due casi si sono impossessati anche di due autovetture.

I carabinieri sono riusciti a individuarli in seguito a un'indagine scattata per una serie di furti condotti sul territorio dell'est milanese. Nel corso dell’operazione sono stati denunciati anche una pregiudicata 41enne originaria di Catania, che provvedeva alla reimmissione sul mercato della refurtiva e un 35 enne bergamasco incensurato. Quest’ultimo, titolare di un negozio di compro oro a Mantova, acquistava i preziosi oggetto di refurtiva.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400