Cerca

Lombardia

Mps: Baldassarri, Bankitalia nel 2010 non chiese chiarimenti su Alexandria

19 Febbraio 2013

0

Milano, 19 feb. (Adnkronos) - "Non ho ricordo della richiesta da parte degli ispettori della Banca d'Italia di chiarimenti sulla ristrutturazione di Alexandria nel corso dell'ispezione del 2010". Lo afferma nell'interrogatorio di garanzia Gian Luca Baldassarri, ex capo dell'area finanzia di Mps.

"Ricordo che nell'ispezione del 2011 l'ispettore Laganga mi chiese per iscritto il verbale del comitato finanza in cui era stata decisa la ristrutturazione di detto veicolo finanziario, io gli risposi per iscritto che l'operazione era stata decisa direttamente dal direttore generale senza che il comitato finanza prendesse una decisione poiche' aveva competenze solo sul passivo", aggiunge Baldassarri.

"Io sono convinto che Conti capo dell'area risk managment di Monte Paschi abbia esposto agli ispettori della Banca d'Italia il collegamento economico esistente tra la ristrutturazione di Alexandria e il finanziamento per l'acquisto dei Btp". Incalzato, l'ex manager si dice meravigliato "dell'importanza che si da' a questa lettera d'intenti quale documento rilevante per per Monte Paschi Siena sotto il profilo delle sue intenzioni patrimoniali e finanziarie. Preciso che non ho mai avuto da Banca d'Italia richieste generiche di chiarimenti e di documenti sui contratti stipulati con Nomura". L'ispezione di Banca d'Italia "avvenuta tra l'11 maggio e il 6 agosto del 2010 mi pare sia stata la prima che ha interessato l'area finanza dopo le operazioni concluse con Nomura", chiosa Baldassarri.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media