Cerca

lombardia

Milano: insulta militare nei pressi Stazione Centrale e scoppia bagarre

0

Milano, 21 apr. (AdnKronos) - - Inveisce contro un militare dell'esercito in servizio nei pressi della Stazione Centrale di Milano e al momento del suo arresto si scatena il caos. E' accaduto poco prima delle 15 in piazzale Duca d’Aosta a un 27enne di origine senegalese, titolare di permesso di soggiorno per motivi umanitari, segnalato in banca dati per violazione della normativa sugli stupefacenti, verosimilmente con problemi psichici.

L'uomo si è avvicinato ad un militare dell'esercito italiano impegnato nell’operazione 'Strade Sicure', inveendo. E alla richiesta di smettere e di fornire i suoi documenti, ha risposto avvicinandosi al soldato e toccando il fucile di ordinanza. A quel punto sono intervenuti i carabinieri. Il 27enne ha tentato di fuggire, ma è stato bloccato subito dopo dagli uomini dell’Arma.

L’episodio ha richiamato l’attenzione di un centinaio di curiosi, alcuni dei quali hanno cominciato ad inveire contro i militari, lanciando anche svariati oggetti tra cui una bottiglia in vetro che ha colpito un’autoradio dei carabinieri. Nelle fasi concitate dell’arresto per resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale, un carabiniere e un militare dell’esercito sono rimasti lievemente contusi. Sul caso procedono i carabinieri del nucleo radiomobile di Milano coadiuvati da quelli del nucleo informativo del comando provinciale carabinieri di Milano e da quelli della compagnia Milano – Duomo.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media