Cerca

Nazionale

Civitavecchia: al porto leader religioni mondiali si riuniscono per parlare di pace

Civitavecchia, 28 set.(Adnkronos) - Al porto di Civitavecchia i leader delle religioni mondiali si riuniscono per parlare di pace. Lunedi' 30 settembre alle ore 18 nella sala convegni dell'autorita' portuale di Civitavecchia, si terra' il forum internazionale organizzato dalla Comunita' di S. Egidio, dalla diocesi di Civitavecchia e Tarquinia e dall'autorita' portuale. I leader delle religioni mondiali provenienti da tutti i continenti si confronteranno, in una grande conferenza pubblica con oltre 400 rappresentanti delle grandi religioni ed esponenti della vita politica e culturale provenienti da 60 Paesi, sui temi del dialogo e della pace.

L'iniziativa nasce nel contesto del XXVII incontro internazionale per la pace, promosso dalla comunita' di Sant'Egidio, che si svolgera' a Roma dal 29 settembre al 1° ottobre."Il coraggio della speranza. Religioni e culture in dialogo" e' il tema centrale del forum che sara' presieduto dal vescovo Luigi Marrucci dalla diocesi di Civitavecchia e Tarquinia e mettera' a confronto leader religiosi cristiani, musulmani, ebrei e zoroastriani insieme ad un'attivista della primavera araba in Tunisia.

All'incontro interverranno: Pasqualino Monti, presidente dell'autorita' portuale di Civitavecchia Fiumicino e Gaeta, Alison L. Boden, della chiesa protestante e decano dell'istituto per le religioni della Princeton University; Homi Dhalla, presidente della "fondazione mondiale culturale zoroastriana", proveniente dall' India; Aaron Malinsky, rabbino di Anversa; Mohammed Esslimani, teologo islamico provenente dall'Egitto; Gwenole' Jeusset, frate francescano residente in Turchia; Slaheddine Jourchi, attivista per i diritti umani proveniente dalla Tunisia; Angelo Romano, prete della comunita' di Sant'Egidio.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog