Cerca

lombardia/como

Como: lite in condominio finisce nel caos, due fratelli arrestati

0

Milano, 24 ago. (AdnKronos) - Urla, minacce di morte, oggetti e arredi distrutti e una violenta colluttazione con lancio di coltelli all'indirizzo dei poliziotti intervenuti per riportare la calma. E' quanto accaduto ieri a Como, all'interno di un palazzo del centro, dove una lite tra condomini si è conclusa con l'arresto di due fratelli di 31 e 35 anni e la denuncia della loro madre per favoreggiamento.

La richiesta di aiuto alla polizia è arrivata intorno alle 21.30 da parte di alcuni residenti della palazzina. Agli agenti delle volanti intervenuti, hanno riferito di una violenta lite scoppiata tra i due fratelli, già conosciuti per comportamenti simili all’interno del palazzo. Alcuni vicini avevano cercato di intervenire per riportare i due alla calma, ma questi avevano risposto minacciandoli con un grosso coltello e intimando loro di lasciarli fare, altrimenti avrebbero fatto saltare in aria tutto il palazzo con il gas.

A quel punto i poliziotti hanno tentato di contattare i due fratelli, ma questi si sono barricati nel loro appartamento. Subito è scattata la richiesta di supporto ai vigili del fuoco che hanno provveduto immediatamente alla messa in sicurezza dello stabile chiudendo la fornitura del gas. Quindi, uno degli agenti, con l’ausilio della scala in dotazione ai pompieri, ha raggiunto il balcone dell’abitazione dove i due si erano rifugiati insieme alla loro madre.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media