Cerca

lazio

Stalking, assolto il ginecologo Giorlandino

11 Ottobre 2017

0

Roma, 11 ott. (AdnKronos) - Si è concluso con una sentenza di assoluzione il processo che vedeva il ginecologo romano Claudio Giorlandino accusato di stalking nei riguardi della sorella Maria Stella, titolare dei centri diagnostici 'Artemisia' e del marito di lei Carlo De Martino. Entrambi si erano querelati per diversi episodi ma nei giorni scorsi hanno rimesso la querela e di conseguenza i giudici della seconda sezione penale del Tribunale accogliendo le richieste dei difensori hanno dichiarato l'estinzione del reato contestato.

Insieme con Giorlandino erano finiti sotto processo il dirigente della Regione Lazio Antonio Mercuri assistito dall'avvocato Cesare Placanica, il brigadiere dei carabinieri Biagio Di Mauro e per gli agenti di polizia penitenziaria Fernando Mecchia e Pietro Pacillo. Anche per questi è stata pronunciata la sentenza di assoluzione.

I fatti oggetto del procedimento erano stati determinati da controversie tra i due fratelli sul sistema di esecuzione dell'attività imprenditoriale familiare. Proprio per queste controversie nel 2014 per qualche tempo Maria Stella Giorlandino fece perdere le sue tracce denunciando il fratello.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media