Cerca

cronaca

In Campidoglio prima licenziata per Whistleblowing

20 Novembre 2017

0
In Campidoglio prima licenziata per Whistleblowing

Roma, 20 nov. (AdnKronos) - Primo caso di un licenziamento di un dipendente in applicazione della norma del Whistleblowing, approvata cinque giorni fa dal governo. Succede al Comune di Roma dove una donna è stata licenziata dal Campidoglio proprio in seguito a una denuncia anonima. Lo riferisce all'Adnkronos il legale che difende la donna, l'avvocato Giuseppe Pio Torcicollo spiegando che la dipendente "dopo la denuncia è stata pedinata per tre mesi dai Vigili Urbani e sarebbe stata vista timbrare il cartellino e poi lasciare il posto di lavoro per diverse volte".

La dipendente, difesa dall’avvocato, è ora accusata di truffa aggravata e continuata e il pm ha disposto per lei il giudizio immediato, con udienza fissata per il 20 dicembre prossimo.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media