Cerca

cronaca

"Me state a fa' agita' er cane, ve se magna" e lo aizza contro polizia

27 Novembre 2017

0
"Me state a fa' agita' er cane, ve se magna" e lo aizza contro polizia

Roma, 27 nov. (AdnKronos) - Mentre portava a spasso il suo cane al parco, in zona Tor Bella Monaca, gridava al telefono insulti e minacce verso il suo interlocutore. Così alcuni agenti hanno deciso di chiedergli i documenti. Dopo aver tentato invano di allontanarsi, ha aizzato l'animale di grossa taglia contro di loro urlando: "Me state a fa' agità er cane, questo ve se magna a tutti se nun me fate anna' via".

A quel punto in aiuto del 38enne è arrivata una donna, una 56enne romana, con in mano un blocca pedali per auto, che ha iniziato a colpire i poliziotti, minacciandoli di morte e intimandogli di lasciarlo andare. E anche il figlio di quest'ultima, agli arresti domiciliari, ha deciso di intervenire e, tolto il blocca pedali dalle mani della madre, lo ha scagliato contro gli agenti, che sono però riusciti a schivarlo.

Ma non è finita qui. Una terza persona, un 60enne, si è scagliato contro gli uomini delle forze dell’ordine utilizzando una busta di plastica piena di oggetti pesanti. Alla fine, con l’aiuto di altri agenti, la polizia è riuscita a riportare la situazione sotto controllo.

C.V., di origini campane, è stato accompagnato in commissariato e tratto in arresto per violenza, minaccia, resistenza e lesioni a pubblico ufficiale in concorso con gli altri tre, per i quali è scattata la denuncia e per uno di loro anche per evasione.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media