Cerca

cronaca

Leo ucciso per foto hot

28 Novembre 2017

0
Leo ucciso per foto hot

Modena, 28 nov. (AdnKronos) - La minaccia di divulgare alcune foto a sfondo sessuale, di cui Hu Congliang - per tutti Leo - era in possesso e che ritraevano uno dei soggetti coinvolti nella vicenda, è il movente alla base dell'omicidio del ragazzo cinese avvenuto a Modena.

Dalle indagini dei poliziotti della squadra mobile è emerso che Hu sarebbe morto per soffocamento: i cinque, dopo l’efferato delitto, avrebbero cercato di occultare il cadavere all’interno di una valigia per liberarsene successivamente. Ma non ci sarebbero riusciti a causa dell’intervento del padre adottivo del giovane che si era insospettito per i rumori che provenivano dalla stanza, sebbene il cadavere sia stato scoperto in seguito.

Intanto, dopo il fermo di tre ragazzi ieri, si è stretto il cerchio anche sugli altri due presunti autori dell'omicidio del ventenne cinese. Gli uomini della polizia di Modena, in collaborazione con i colleghi di Prato, hanno individuato e sottoposto a fermo un quarto ragazzo mentre il quinto si è costituito, assistito da un proprio legale, presso la Questura toscana.

Tutti e cinque sono connazionali della vittima, di età compresa tra i 16 e i 17 anni, dimorano a Prato e sono ritenuti responsabili, in concorso, di omicidio e rapina di un telefono e di una consolle per video giochi.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media