Cerca

cronaca

E' in malattia l'unico chirurgo: niente interventi a Canicattì

17 Gennaio 2018

0
E' in malattia l'unico chirurgo: niente interventi a Canicattì

Palermo, 17 gen. (AdnKronos) - Niente interventi in questi giorni all'ospedale Barone di Canicattì (Agrigento) per mancanza di medici assegnati al reparto di Chirurgia. L'unico medico presente, infatti, è in congedo per malattia e la sala chirurgica chiude. E' la denuncia di Carmelo Pullara, parlamentare di Autonomisti e popolari all'Assemblea regionale siciliana, che invita il commissario dell'Azienda sanitaria provinciale di Agrigento a "intervenire prontamente con l'attivazione immediata di una consulenza/nomina di un medico chirurgo che possa sopperire a un così grave problema per il territorio".

"Per la seconda volta, dopo questa estate - dice Pullara -, la città di Canicattì rivive il dramma di non poter usufruire di una unità operativa di nevralgica importanza per l'utenza, a causa della carenza di personale". Per il deputato siciliano l'Azienda sanitaria potrebbe ricorrere a convenzioni con altre Asp anche delle grandi città siciliane affinché "si tamponi la situazione ricorrendo a prestazioni temporanee di medici chirurghi che possano operare in due aziende contemporaneamente operando i casi più urgenti. A Canicattì la chirurgia non è l'unico reparto in sofferenza, in quanto anche il pronto soccorso necessità di un intervento finalizzato all'incremento di personale appartenente a vari profili".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media