Cerca

toscana

Prato, scatta il blitz contro la mafia cinese

18 Gennaio 2018

0
Prato, scatta il blitz contro la mafia cinese

Roma, 18 gen. (AdnKronos) - Operazione 'China Truck' contro la mafia cinese a Prato. La Polizia di Stato sta infatti dando corso, dalle prime ore dell’alba, all'esecuzione di 33 misure cautelari in carcere per il reato di associazione a delinquere di stampo mafioso, su delega della Procura Distrettuale Antimafia di Firenze. L’operazione è volta a sgominare un'organizzazione mafiosa che agiva in vari Paesi d’Europa, Italia compresa.

Sono impegnati circa 130 poliziotti del Servizio Centrale Operativo e delle Squadre mobili di Prato, Roma, Firenze, Milano, Padova e Pisa, 18 pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine di Firenze e Roma, il Nucleo Cinofili di Bologna e il Reparto Volo di Firenze e Roma; stanno, poi, collaborando attivamente la polizia francese e spagnola.

La lunga e complessa indagine, partita nel 2011 e condotta dai poliziotti della Squadra Mobile di Prato e del Servizio Centrale Operativo della Polizia di Stato, ha riguardato un'associazione criminale che ha affermata la propria egemonia nel controllo del traffico delle merci su strada in tutta Europa, egemonia nel campo della logistica imposta con metodi mafiosi ed alimentata dagli introiti provenienti da attività criminali tipiche della malavita cinese.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media