Cerca

cronaca

"Volevo vendicare Pamela"

5 Febbraio 2018

0
"Volevo vendicare Pamela"

Macerata, 5 feb. (AdnKronos) - Luca Traini, il 28enne italiano fermato per il raid xenofobo di sabato scorso a Macerata, ha riferito, nelle dichiarazioni spontanee rese agli investigatori dopo il fermo, che la sua intenzione iniziale era quella di andare in tribunale ad uccidere Innocent Oseghale, il nigeriano in carcere per la morte di Pamela Mastropietro, fatta a pezzi e chiusa in due trolley trovati a Pollenza. "Questo è quello che lui ha detto, il suo intendimento era questo", ha spiegato il procuratore di Macerata Giovanni Giorgio.

Traini ha poi cambiato idea e dato vita al raid per le strade di Macerata. Ma la morte di Pamela è la causa scatenante. "Ha detto che, dopo aver sentito alla radio come era stata trattata, ha deciso di doverla vendicare", racconta il procuratore.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media