Cerca

cronaca

Neve, gelo e tormenta

23 Febbraio 2018

0
Neve, gelo e tormenta

(AdnKronos) - Italia stretta nella morsa del maltempo. Burian, il vento gelido della Siberia che si è abbattuto sull'Europa nelle ultime ore, porta con sé anche l'ondata di gelo che sta creando i primi disagi sulla Penisola. Se da ieri, infatti, la Protezione Civile ha lanciato l'allerta arancione su Emilia Romagna, Marche, Puglia, Calabria, Sicilia e Sardegna è nella giornata di oggi che i primi effetti tangibili dell'ondata siberiana iniziano a farsi sentire.

Le temperature a ribasso, che dovrebbero raggiungere il loro picco in negativo nella notte fra sabato e domenica, hanno portato nella prima mattinata di oggi neve e disagi sulle strade da Nord a Sud, con un previsto peggioramento nel pomeriggio.

Al momento, in Piemonte, l'Anas ha disposto il divieto di transito sulla SS 21 del Colle della Maddalena nel tratto compreso tra Argentera (Km 51,000) e il confine di Stato con la Francia (Km 59,708) a tutte le categorie di veicoli in entrambe le direzioni di marcia e a tempo indeterminato, a causa di una tormenta con forte nevicata in atto. Chiusa al transito anche la galleria del Tunnel di Tenda, a Cuneo, causa neve sul versante francese.

In Toscana, a partire dalla scorsa notte il personale della Protezione civile e della Viabilità della Città Metropolitana di Firenze è impegnato a garantire la percorribilità delle strade di competenza. Si sono infatti verificate le nevicate previste fino a quote di fondovalle (200-300 metri) sui versanti emiliano-romagnoli dell'Appennino. Nell'Alto Mugello sono previste nevicate fino a quote di fondovalle (200-300 metri). La Protezione civile sta utilizzando una turbina nella zona di Firenzuola. Atteso anche un "decisivo" calo termico.

Sulla strada regionale 509 di Forca d'Acero, in Abruzzo, sta nevicando dal km 15+000 al km 9+680. Sul tratto interessato sono attivi mezzi spazzaneve e spargisale di Astral spa. Lo comunica Astral Infomobilità.

Un bollettino di allerta meteo con codice di rischio idrogeologico arancione è stato emanato per la giornata di oggi in Sicilia dalla Protezione Civile. Forti piogge da ieri sera hanno colpito l'isola, soprattutto nella zona occidentale. L’Amministrazione comunale di Catania raccomanda alla popolazione "la necessaria prudenza e, in particolare, di evitare l'uso di mezzi a due ruote come moto, motocicli e biciclette".

Allerta meteo della Protezione Civile almeno fino alle 18 di oggi per la Sardegna, dove si assiste a un calo drastico delle temperature con nevicate in Gallura e sul Gennargentu.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media