Cerca

veneto

Sanità: Nefrologia Padova riconfermata nel 2018 ai vertici mondiali (3)

14 Giugno 2018

0

(AdnKronos) - (Adnkronos) - Un ambulatorio dedicato al completo iter diagnostico, al trattamento terapeutico e al follow-up dei pazienti con Sindrome di Gitelman e Sindrome di Bartter è stato istituito da qualche anno presso l’Azienda Ospedaliera di Padova-Università di Padova, uno dei pochi a livello nazionale, che il Prof. Calò segue personalmente ed a questo ambulatorio si rivolgono pazienti provenienti da tutta Italia che effettuano l’indagine genetica presso l’UOC di Genetica Clinica dell’Azienda Ospedaliera/Università di Padova diretta dal Prof. Maurizio Clementi con cui il Prof. Calò ha instaurato una stretta collaborazione.

Pertanto, sostiene Calò, “capire perché questi pazienti non diventano ipertesi pur possedendo caratteristiche ormonali e biochimiche dell’ipertensione arteriosa, può essere di grande importanza per capire le basi cellulari e molecolari dell’ipertensione arteriosa stessa”.

Gli studi di Lorenzo Calò pubblicati su prestigiose riviste scientifiche internazionali negli ultimi anni hanno permesso di delineare nell’uomo nuovi meccanismi biochimici e identificare nuove proteine che possono svolgere un importante ruolo nella conoscenza della fisiopatologia dell’ipertensione arteriosa, nell’efficacia del suo trattamento e di quello delle complicanze cardiovascolari e renali dell’ipertensione.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media