Cerca

veneto

Sanità: parte in Veneto 'Sicuri sotto il sole', pacchetto prevenzione (2)

13 Luglio 2018

0

(AdnKronos) - (Adnkronos) - Il pacchetto sanitario offerto da “Sicuri Sotto il Sole” prevede di erogare alle persone che lo richiedono un visita specialistica dermatologica e consigli per difendere la salute della pelle quando un’errata esposizione al sole o la mancata protezione possono esporre a conseguenze anche gravi; la preparazione per il paziente di una scheda personalizzata con consigli a valenza educativa e preventiva “patient customized”; un eventuale ulteriore percorso di approfondimento diagnostico e terapeutico a cura della Rizzola di San Donà. Il tutto con una contribuzione di soli 50 euro.

“Ogni giorno facciamo tutto il possibile per curare al meglio i veneti – ha detto Coletto – e in estate facciamo volentieri uno sforzo in più per gli ospiti del nostro turismo che sono 25 milioni, solo sulle spiagge in estate. La sanità mette a disposizione la grande esperienza e l’elasticità organizzativa – ha detto complimentandosi con il DG Bramezza – dell’Ulss 4 Veneto Orientale, capace di passare da 250 residenti assistiti d’inverno a 25 milioni durante l’estate. In questo caso, oltre a evitare brutte sorprese a persone magari poco esperte del nostro sole, offriamo anche una sorta di screening dermatologico rispetto alle malattie della pelle che possono essere anche gravi, e comunque fastidiose, molte delle quali sono legate all’esposizione al sole”.

Il Presidente di Confturismo Marco Michielli ha portato la soddisfazione, e la massima collaborazione, degli operatori turistici. “In questo momento – ha ammonito – ci sono competitor un po’ fuori mercato per motivi geopolitici, ma torneranno a farsi sentire. Per batterli, dobbiamo sempre più puntare ai servizi e alla qualità. Armi formidabili pe rispondere alla concorrenza sul prezzo, come questo progetto, che riguarda non solo gli alberghi, ma anche il grande mondo del plen air, da Bibione, a Caorle, a Jesolo, a Cavallino Treporti. Mi piacerebbe – ha concluso – che si potesse progredire ancora, mettendo in piedi anno dopo anno iniziative rivolte alla salute, mantenendo attive quelle avviate negli anni precedenti”.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media