Cerca

Lazio

Colosseo: soprintendenza, garantito servizio didattico di alto livello

0

Roma, 26 apr. (Adnkronos) - "La soprintendenza garantisce un servizio didattico di alto livello nel rispetto del codice dei beni culturali". E' quanto afferma la soprintendenza archeologica di Roma in risposta ad alcune polemiche sorte in queste giorni secondo le quali, spiega in una nota la soprintendenza, "la societa' Pierreci Codess gestirebbe guide turistiche abusive e poco qualificate al Colosseo, ai Fori e al Palatino".

"E' vero invece che esiste una legge statale - chiarisce la soprintendeza - il Codice dei Beni Culturali o Dlgs 42/2004, che con l'art. 117 annovera, tra i servizi al pubblico istituibili negli istituti e nei luogi della cultura, "i servizi di accoglienza, ivi inclusi quelli di assistenza e di intrattenimento per l'infanzia, i servizi di informazione, di guida e assistenza didattica, i centri di incontro".

Sulla base di questa legge, prosegue la nota, "il servizio di assistenza didattica viene erogato da una Associazione Temporanea di Imprese (ATI), a seguito di regolare gara pubblica concessionaria di servizio pubblico, che all'interno dei compendi demaniali opera a nome e per conto della Soprintendenza speciale per i beni archeologici di Roma, che a sua volta valida il curriculum degli incaricati, tutti archeologi o storici dell'arte con laurea magistrale o specializzazione".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media