Cerca

cultura

Premio Strega, primi rumor sulle candidature

Libri

28 Gennaio 2018

0
Premio Strega, primi rumor sulle candidature

Roma, 28 gen. - (AdnKronos) - Il 2018 sarà l'anno delle scrittrici al Premio Strega? I primi rumor sul riconoscimento letterario italiano più blasonato e chiacchierato arrivano da ilLibraio.it, che ricorda che è da ben 14 edizioni che non vince un'autrice. E' probabile che quest'anno non sia della partita Einaudi, che ha vinto tre delle ultime quattro edizioni.

Ci sarà Mondadori, anche se non è ancora chiaro con quale libro: il nome di cui si parla con più insistenza sarebbe quello di Daria Bignardi, che si appresta a tornare in libreria con "Storia della mia ansia".

Si fanno però anche altre ipotesi: Stefano Massini con "L'interpretatore dei sogni", Carlo D'Amicis con "Il gioco", Fabio Genovesi con "Il mare dove non si tocca", Eraldo Affinati con "Tutti i nomi del mondo".

Guanda potrebbe partecipare con Helena Janeczek, autrice de "La ragazza con la Leica", fresca vincitrice del Premio Bagutta. Ufficialmente Giunti e Bompiani devono ancora prendere una decisione, ma è probabile che quest'anno a partecipare sia l'ex marchio del gruppo Rcs Libri: tra le opzioni, Yari Selvetella con "Le stanze dell'addio" e Loredana Lipperini con "L'arrivo di Saturno".

In gara dovrebbe esserci anche La Nave di Teseo, che potrebbe partecipare con Luca Ricci, in libreria il 22 febbraio con il romanzo "Gli autunnali".

Tra i nomi che circolano Lia Levi ("Questa sera è già domani", e/o), Davide Orecchio ("Mio padre la rivoluzione", minimum fax), Andrea Pomella ("Anni luce", Add), Mario Bramè ("La notte dei ragni d'oleandro", Transeuropa).

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media