Cerca

dati

Studenti pronti per la sesta edizione del 'Pmi day'

Studenti pronti per la sesta edizione del 'Pmi day'

Roma, 12 nov. (Labitalia) - Al via domani il 'Pmi day', la Giornata nazionale promossa da Piccola industria che apre a studenti e insegnanti le piccole e medie imprese di Confindustria, per visite aziendali e incontri che si svolgeranno anche in date diverse. Record di partecipazione per questa sesta edizione con oltre 850 imprese coinvolte (il 20% in più rispetto allo scorso anno) e più di 34.000 partecipanti all’iniziativa (+12%), che vede in campo 64 associazioni di Confindustria in 78 province.

Dal Nord al Sud del Paese i giovani, i loro insegnanti, ma anche giornalisti e amministratori locali, potranno conoscere da vicino l’attività delle imprese del proprio territorio, l’impegno degli imprenditori e delle persone che vi lavorano e vedere come insieme contribuiscano a determinare la crescita del Paese.

Quest’anno, per la prima volta, la Giornata supera i confini nazionali con la partecipazione di Confindustria Bulgaria. Altra novità di questa edizione è a Taranto dove il 'Pmi day' si svolge in collaborazione con Confagricoltura, con la partecipazione di alcune aziende agricole del territorio.

“La nostra iniziativa -afferma il presidente di Piccola Industria Confindustria, Alberto Baban- è rivolta agli studenti, a questa generazione digitale, perché sono loro, con le loro energie, curiosità e idee il motore del futuro. Ci piacerebbe che vedessero le nostre imprese come un luogo bello, in cui portare la loro voglia di fare, ma anche che avessero la percezione di come e dove nascono i prodotti e i servizi che usano tutti i giorni".

"A loro e a tutti coloro che entreranno nelle nostre aziende -sottolinea- vogliamo dire che occorre credere nella forza del nostro sistema produttivo, perché se crescono le imprese cresce anche il Paese. Quest’anno con la riforma della scuola che ha reso obbligatoria l’alternanza scuola-lavoro, la Giornata delle pmi assume un valore ancora più attuale, e rappresenta un’occasione importante per rafforzare il dialogo con il mondo dell’istruzione e rendere effettiva questa grande novità in grado di ricomporre i profondi divari fra domanda e offerta formativa”.

Lanciato per la prima volta nel 2010, il 'Pmi day' è diventato un’attività consolidata da cui è nato anche il progetto Industriamoci, che rappresenta la cornice di riferimento delle attività che Piccola Industria con i comitati territoriali dedica alle nuove generazioni nel corso dell’anno.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog