Cerca

dati

Francia: Poletti, profondo turbamento, ora tutti i governi collaborino

Francia: Poletti, profondo turbamento, ora tutti i governi collaborino

Milano, 16 nov. (Labitalia) - La strage terroristica avvenuta a Parigi "turba tutti profondamente" e richiede ora la "collaborazione dei popoli e dei governi" per dare una risposta adeguata, che tenga insieme "il massimo grado di sicurezza" e contemporaneamente "vincere chi pensa di poterci costringerci a chiuderci in casa a non vivere più nelle nostre comunità". Lo afferma il ministro del Lavoro, Giuliano Poletti, oggi in visita all'Afol Metropolitana.

"È un lavoro molto difficile, molto complesso, perché riguarda tutto il mondo e ha bisogno quindi di molti interventi"'evidenzia, sottolineando che "bisogna riflettere in modo molto accurato su quali possano essere le azioni utili, e sono tante, per cui ci sono opzioni di tipo militare ma anche di tipo economico e sociale". In buona sostanza "bisogna agire su un largo ventaglio di azioni per produrre una condizione di migliore equilibrio maggiore sicurezza, maggiori opportunità di crescita per tutti i popoli e per tutti i paesi" afferma Poletti, secondo cui "solo lavorando in questo modo possiamo pensare di affrontare una situazione simile e migliorarla. Alla reazione che istintivamente emotivamente verrebbe da spendere in pochi minuti, c'è invece l'esigenza di pensare con molta attenzione ad una situazione che è molto difficile, delicata e chiede a tutti i popoli e a tutti i governi di saper collaborare" conclude.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog