Cerca

dati

Smartphone rotto? Nasce brand italiano per riparazioni

Smartphone rotto? Nasce brand italiano per riparazioni

Roma, 12 gen. (Labitalia) - Il tablet ti è caduto e lo schermo è in mille pezzi? Il microfono ti ha abbandonato sul più bello? La batteria non tiene più di mezza giornata? In soccorso adesso c’è FIXtoFIX, il brand italiano di negozi e corner specializzati in riparazioni di smartphone e tablet di ogni marca e modello, il cui sviluppo è stato curato con la stessa logica 're-use' che da anni guida Eco Store, la catena di negozi attivi nella vendita di consumabili re-use per stampanti.

I device personali sono ormai parte integrante della vita quotidiana: la maggior parte delle persone non può più farne a meno, tanto che, se succede qualcosa al dispositivo, si entra letteralmente in crisi. Se cade, se si bagna, se il touch screen fa le bizze, il primo pensiero è cercare qualcuno che possa ripararlo in tempi, possibilmente, strettissimi.

Dove andare, allora, quando succede qualcosa al prezioso device? Il cliente ha a disposizione tre diverse opzioni.

Può, infatti: rivolgersi a un FIXtoFIX Lab, un vero e proprio negozio dove poter lasciare il proprio smartphone, con la garanzia di tempi di ripristino rapidissimi, oppure recarsi in un FIXtoFIX Display, un ampio corner all’interno di un negozio Eco Store già esistente, in cui riparare solo vetri e display Lcd, e il FIXtoFIX Point, un comodo punto di raccolta degli smartphone 'feriti' che demanda ogni tipologia di intervento ai lab. Tutti i componenti sostituiti da FIXtoFIX sono coperti da una garanzia di 12 mesi.

Oltre alla riparazione, all’interno dei punti vendita FIXtoFIX il cliente può usufruire di diversi servizi: check up e diagnostica del proprio dispositivo, trasferimento e backup dei dati, recupero dati, configurazione della casella mail.

E mentre aspetta la riparazione dello schermo, che viene garantita in 60 minuti, può stampare cover personalizzate con le proprie foto e acquistare smartphone e accessori.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog