Cerca

dati

In Lombardia oltre 3mila imprese legate alla festa del Carnevale

In Lombardia oltre 3mila imprese legate alla festa del Carnevale

Milano, 10 feb. (Labitalia) - In Lombardia sono oltre tremila le imprese legate alla festa di Carnevale, 13 milioni l’indotto per i pasticceri. Quasi la metà delle imprese si trova a Milano (1.255 imprese), seguita da Brescia (354) e Bergamo (326). In Lombardia il comparto principale è quello del commercio al dettaglio di articoli di cartoleria e forniture per ufficio (1.958 imprese), seguito da commercio al dettaglio di giochi e giocattoli (493), discoteche, sale da ballo night-club (416) e commercio al dettaglio di torte e dolci (376). Per i pasticceri ricavi da 13 milioni in più nelle tre settimane vicine alla festa, grazie ai dolci tipici. Emerge da un’elaborazione della Camera di commercio di Milano su dati registro imprese 2015.

E proprio la Camera di commercio propone un'esposizione dei marchi storici dedicata ai costumi per il Carnevale ambrosiano. Saranno esposti anche gli abiti di Arlecchino, Clarice e Smeraldina, tratti dal celebre allestimento del Piccolo Teatro di Milano - Teatro d’Europa, simbolo e messaggero dell’Italia in 43 Paesi del mondo. L’esposizione è aperta nella sede di palazzo Giureconsulti, in piazza Mercanti 2, angolo piazza Duomo (orari: giovedì 11 dalle 11 alle 18 e venerdì 12 dalle 11 alle 15).

Meneghino e Cecca che brindano o danzanti intorno al Duomo di Milano, la geisha giapponese, il costume orientale o quello arabo, la contadina, il suonatore di flauto: sono alcuni dei marchi in mostra dell’archivio storico della Camera di commercio di inizio ‘900, depositati dalle imprese e legati ai loro prodotti. Le immagini in costume fanno da cornice ai prodotti d’epoca. Dall’Elixir caffè Girardi, che “facilita la digestione ed è consigliabile a convalescenti, alpinisti, militari e viaggiatori”, a Palladion, farina di carne e uova sempre per deboli e convalescenti, all’export caffè, medaglia d’oro. Ma anche il Japon Bitter, da prendere puro o misto con il selz che rinforza le gengive, gustoso a palato e lascia un grato odore. La Moka orientale fabbricata con macchine a vapore, che ha partecipato a due Esposizioni industriali del 1876 e 1881. L’olio d’oliva preferibile al burro per bontà ed economia. Il Vermouth Milano raccomandato per eccitare l’appetito e superiore agli altri per le proprietà toniche.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog