Cerca

dati

Regus, per la 'Giornata del lavoro agile' oltre 400 spazi gratis per 7 giorni

Regus, per la 'Giornata del lavoro agile' oltre 400 spazi gratis per 7 giorni

Milano, 16 feb. (Labitalia) - In occasione della terza 'Giornata del lavoro agile', organizzata dal Comune di Milano per il 18 febbraio, Regus, il principale fornitore mondiale di spazi di lavoro flessibili, mette a disposizione di manager, professionisti e smartworkers la possibilità di lavorare gratuitamente per l'intera settimana nei suoi 12 business center di Milano e negli altri 9 centri presenti in Italia: Torino, Bergamo, Brescia, Padova, Bologna, Roma e Napoli.

Gli aderenti all'iniziativa potranno così registrarsi gratuitamente e utilizzare, per tutta questa settimana, una delle oltre 400 postazioni di lavoro professionali disponibili nelle business lounge dei centri Regus, dotate di connessioni veloci e di tutti servizi necessari per essere produttivi ed efficaci nell'attività quotidiana, senza doversi recare nell'ufficio abituale.

Manager, professionisti e smartworkers che aderiscono alla 'Giornata del lavoro agile' e intendono usufruire dell'opportunità di poter lavorare gratuitamente in un centro Regus possono prenotarsi al numero 800 553 730 oppure collegarsi on line al sito web http://tinyurl.com/glh2tww.

"Regus -si legge in una nota- è presente a Milano da oltre quindici anni ed è in continua espansione; attualmente dispone di un network di 12 business center situati in diverse zone della città, per rispondere alle necessità delle aziende e dei lavoratori: in pieno centro cittadino, vicino alle stazioni ferroviarie e all'aeroporto di Linate, in zona Fiera MilanoCity, in prossimità delle uscite autostradali di Milanofiori e Cormano e nel centro direzionale Maciachini".

"Sin dalla prima edizione -ha dichiarato Mauro Mordini, country manager di Regus in Italia- abbiamo aderito con entusiasmo a questa importante iniziativa organizzata dal Comune di Milano, poiché rientra perfettamente nella nostra filosofia e nella nostra value proposition".

"Siamo presenti a livello mondiale -sottolinea- con oltre 2.600 business center in 106 Paesi e stiamo riscontrando che le modalità organizzative di smartworking, ovvero di lavoro agile nella nostra lingua, si stanno diffondendo molto rapidamente in tutte le nazioni industrializzate. I vantaggi sono molteplici: cresce la produttività, si riducono i costi fissi operativi, diminuiscono i tempi di spostamento, migliora la qualità della vita delle persone con benefici nel bilanciamento lavoro-vita privata, per non parlare degli evidenti vantaggi ambientali dovuti al minore traffico di veicoli e alla riduzione delle emissioni di PM10 e CO2".

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog