Cerca

dati

La mostra fotografica 'Il cibo ritrovato' apre 'Libando'

La mostra fotografica 'Il cibo ritrovato' apre 'Libando'

Foggia, 11 apr. (Labitalia) - Sarà la mostra fotografica 'Il cibo ritrovato', dell'artista Monica Carbosiero ad aprire la terza edizione del festival del cibo di strada 'Libando Viaggiare Mangiando', evento promosso dall'amministrazione comunale di Foggia per il tramite dell’assessorato alla Cultura, in collaborazione con l’associazione 'Di terra di mare', l'impresa creativa Red Hot e Streetfood e che vanta il patrocinio di Regione Puglia, PugliaPromozione e Fondazione Symbola.

Dal primo concorso nazionale vinto nel 1987 all’onorificenza di Afi (Artista della fotografia italiana) assegnatole nel 2005 dalla Fiaf (Federazione italiana associazioni fotografiche) alla quale è iscritta dal ’92, passando per il Premio Celeste, La Coppa 'Carmen Crepaz', il Trofeo internazionale 'Andrea Pollitzer', solo per citarne alcuni, senza dimenticare i due scatti che Lanfranco Colombo - fotografo e gallerista tra i massimi esponenti della storia e della diffusione della fotografia italiana - ha voluto per sé e che sono ancora oggi nella Galleria Il Diaframma di Milano, Monica Carbosiero ha all’attivo venti anni di collaborazioni con giornali locali e nazionali.

Nei sui scatti, quella vita che si respira nei vicoli di Foggia, custodi delle ricette che si tramandano di generazione in generazione. Nelle fotografie esposte all’interno della mostra 'Il cibo ritrovato' sarà possibile, infatti, riconoscere i 'piatti della memoria'. “Il cibo di strada, come un bel mazzo di fiori di campo, vuole ristabilire l’ordine naturale delle cose, vuole mettere al centro della tavola, adornata, la verità di piatti e ricette che ci segnano, che ci identificano come Dna”, recita il testo introduttivo alla mostra curato da Lorenzo Trigiani.

"Siamo orgogliosi della risposta positiva dei cittadini -ha commentato il sindaco di Foggia, Franco Landella- già negli eventi di prologo. Le iniziative, gastronomiche e culturali, che arricchiscono 'Libando', come la bella mostra di Monica Carbosiero, ci fanno ben sperare in un successo anche superiore a quello ottenuto negli anni precedenti. Nell’attesa di questo auspicato risultato, è opportuno rinnovare i complimenti all’assessorato alla Cultura, a 'Di terra di mare', a Red Hot e a Streetfood per l’impegno che stanno mettendo nell’organizzazione per garantire la migliore riuscita a 'Libando' 2016".

Il vernissage della mostra è in programma giovedì 14 aprile, alle ore 18, nella Sala Diomede del Museo Civico di Foggia (piazza V. Nigri). A presentare l’artista sarà Nicola Loviento, presidente del FotoCineClub di Foggia (associazione di fotoamatori affiliata alla Fiaf). Per l’occasione, Ombretta Altamura, di 'Sweetlab', allestirà una tavola con pizzi e merletti, come quella delle nonne e sarà possibile degustare ciambelloni, crostate e biscotti impastati con farine di farro e segale macinate a pietra e farciti con marmellate bio.

L’esposizione, il cui allestimento è a cura di Red Hot, sarà visitabile fino al 30 aprile. Il Museo Civico sarà aperto nei seguenti orari: dal martedì alla domenica dalle 9 alle 13, il martedì e il giovedì dalle 16 alle 19. Apertura straordinaria lunedì 25 aprile. In occasione di Libando, dal 14 al 17 aprile, il museo osserverà le seguenti aperture straordinarie: dal 15 al 17 aprile sarà aperto al mattino dalle 9 alle 13; nel pomeriggio venerdì 15 e domenica 17 aprile dalle 16 alle 20 e sabato 16 aprile dalle 16 fino alle 22.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

blog